SPORTԑ PRIMO PIANO

Scherma: Italfioretto da standing ovation negli USA

ANAHEIM (California) – La trasferta negli Stati Uniti per la Nazionale di fioretto maschile e femminile è stata da applausi, al Grand Prix Fie gli schermitori azzurri ,guidati dal commissario tecnico Andrea Cipressa, sono stati capaci di portare a casa due medaglie di argento e una di bronzo.

Sul podio sono saliti Alice Volpi, che nella gara femminile conclude al secondo posto cedendo solo 15-14 all’olimpionica russa Inna Deriglazova, avversaria spesso incontrata nel quadriennio post Olimpiade di Rio 2016, e nella gara maschile, Tommaso Marini ed Alessio Foconi, rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio.Ma sopratutto è da sottolineare la prestazione eccellente di tutta la Nazionale italiana evidenziata dai quattro atleti azzurri tra i primi otto, sia nella classifica della gara femminile che in quella maschile.

Alice Volpi (foto Bizzi)

Nel fioretto femminile, oltre ad Alice Volpi che ha concluso al secondo posto, a fermarsi a ridosso del podio sono state Arianna Errigo, Erica Cipressa e Martina Batini. Arianna Errigo è stata fermata sul 15-12 dalla russa Larissa Korobeynikova, Erica Cipressa invece è stata superata 15-4 dalla vincitrice del torneo, Inna Deriglazova, mentre Martina Batini è uscita sconfitta nel derby contro Alice Volpi col punteggio di 15-4.

Nel fioretto maschile, invece, alle spalle di Tommaso Marini ed Alessio Foconi, si sono piazzati Andrea Cassarà e Valerio Aspromonte, rispettivamente al quinto ed all’ottavo posto in classifica generale.
Il più esperto degli azzurri in gara è stato fermato ai quarti dal francese Julien Mertine, poi vincitore della prova, col punteggio di 15-11, mentre Valerio Aspromonte, è stato superato 15-2 nel derby da Alessio Foconi.

Podio maschile (foto Bizzi)

Tommaso Marini, classe 2000 e fresco del titolo europeo under 20, conquista il suo primo podio in carriera in Coppa del Mondo grazie ad una gara eccellente,”macchiata” solo dalla sconfitta in finale contro il francese Julien Mertine col punteggio di 15-11, ma in cui “brillano” i successi ottenuti contro i grandi interpreti del fioretto mondiale: dall’azzurro olimpionico di Rio2016, Daniele Garozzo, sconfitto 15-14 nel turno dei 32, all’esperto transalpino Erwan Le Pechoux, fermato sul 15-13 agli ottavi, proseguendo poi col beniamino di casa, l’argento olimpico statunitense Alexander Massialas, battutto 15-9 dal marchigiano, sino alla semifinale contro il campione del Mondo in carica, Alessio Foconi, superato col punteggio di 15-9. Per Alessio Foconi invece si è trattato del quarto podio in sei tappe di Coppa del Mondo fin qui disputate: ennesima attestazione dell’ottimo stato di forma e della continuità di rendimento del campione del mondo 2018.

Il video completo della gara

Articoli Correlati