CRONACHEԑ BASILICATA

Scoperta una piantagione di canapa indiana e un laboratorio, 5 arresti

POTENZA. Amici delle piante ma non esattamente “pollici verdi”… Una maxi piantagione di canapa indiana, con circa undicimila piante coltivate in sette serre allestite in una zona rurale, e un laboratorio per la lavorazione della droga sono stati stati scoperti e sequestrati a Venosa (Potenza) dai Carabinieri, che hanno arrestato cinque persone con le accuse, in concorso, di produzione e traffico di sostanze stupefacenti.

Solo ieri era stata scoperta una piantagione di cannabis, in un’area di circa duemila metri quadrati, è stata scoperta a Castelgrande (Potenza) dai Carabinieri della Compagnia di Melfi (Potenza) che, con l’accusa di coltivazione illecita di sostanze stupefacente, hanno arrestato un 22enne di Muro Lucano (Potenza). La piantagione era composta da circa 350 piante alte fino a due metri. Il giovane è stato scoperto mentre stava raccogliendo le infiorescenze. Ulteriori indagini sono in corso per accertare il coinvolgimento di altre persone. Che sia questo un aspetto del ritorno all’agricoltura e alla coltivazione di cui tanto si parla?

Articoli Correlati