SCUOLAԑ TOP NEWS

Seconda prova Maturità 2019: al classico Tacito e Plutarco

Stamane dalle 8:30 al via la seconda prova scritta dell’esame di maturità per circa 520 mila studenti, impegnati nella cosiddetta “prova doppia”. Al liceo Classico il protagonista della versione di latino è Tacito con un brano tratto dall’opera “Historia” (dal libro I). Mentre per l’analisi del testo in greco è stata scelta un’opera di Plutarco “Vita da Galba” (da Vite Parallele).

Al liceo Scientifico il quesito di fisica verte sulla “circuitazione del campo magnetico”, la richiesta è di sviluppare la formula che descrive il campo magnetico all’interno di un condensatore.Mentre il problema di matematica è un classico studio di funzione.

maturità seconda prova
Don Milani in aula con i suoi allievi della scuola di Barbiana.

Al liceo delle Scienze Umane la traccia parte dai testi tratti da “Lettera a una professoressa“, libro del 1967 scritto da alcuni ragazzi della scuola di Barbiana, sotto la supervisione di don Lorenzo Milani e “Storia della scuola” di Saverio Santamaita. “Dall’autoritratto al selfie” è la traccia  del liceo Artistico indirizzo arti figurative plastico scultoreo.

Infine per la seconda prova di Economia aziendale gli argomenti della traccia sono “I quattro rischi del business” e “Il conto economico di Alfa spa“, da quest’ultimo la richiesta è di far emergere il miglioramento del risultato economico e del rischio di credito. Traccie seguite da una serie di quesiti, dei quali il candidato deve sceglierne due e rispondere.

Seconda prova Maturità

l Miur ha pubblicato il codice del plico telematico sul proprio sito www.miur.gov.it, e sui profili social. Le commissioni d’Esame coinvolte quest’anno sono 13.161 per 26.188 classi. I candidati iscritti alla Maturità sono 520.263, di cui 502.607 interni e 17.656 esterni. Il tasso di ammissione all’Esame è stato del 96,3%.

Anche oggi c’è il divieto assoluto per gli studenti di utilizzare cellulari, smartphone, PC e qualsiasi altra apparecchiatura elettronica in grado di accedere alla rete o riprodurre file e immagini, pena l’esclusione dall’Esame.

Carlo Saccomando

Loading...
Tags

Articoli Correlati