SPORTԑ TOP NEWS

Serie A, no a quarantena di squadra in caso di un giocatore positivo

La Figc e il presidente Gabriele Gravina, dopo il successo di inizio settimana in sede di Consiglio Federale, portano a casa l’ennesima successo: il Cts ha accettato la proposta che prevede nel caso in cui uno dei giocatori o dei membri dello staff risulterà positivo al Covid-19 non scatterà la quarantena per l’intera squadra, come previsto sino ad oggi.

La modifica al protocollo chiesta dalla Federcalcio è stata accolta ufficialmente dal Comitato tecnico-scientifico. Ad andare in isolamento sarà solo il giocatore o il membro dello staff positivo, mentre il resto della squadra sarà sottoposto a tampone per vedere se ci sono altri contagi.

no quarantena di squadra

La modifica delle modalità della quarantena consentirà alla squadra di non fermarsi e al campionato di proseguire regolarmente allontanando di fatto un ipotetico piano B (playoff per il titolo e qualificazioni europeee, playout per la retrocessione nella serie cadetta) e piano C (algoritmo, senza assegnazione dello scudetto).

Carlo Saccomando

Articoli Correlati