SPETTACOLIԑ PRIMO PIANO

“Solo” Arturo Brachetti torna a meravigliare il pubblico italiano

Riparte da Civitanova Marche, in provincia di Macerata, la quarta stagione del one man show “Solo, the Legend of quick change” dell’artista torinese Arturo Brachetti. Dal 19 ottobre prossimo torna in scena dopo un’accoglienza di pubblico con 3 milioni di spettatori in tutto il mondo. Il tour è in programma in oltre 20 città italiane, e arriverà a Torino il 19 dicembre al teatro Colosseo. Brachetti, che nel 2019 festeggia 40 anni di successi internazionali, propone un varietà surrealista e funambolica. A 61 anni è attualmente il più grande attore-trasformista del mondo, con più di 350 personaggi, di cui 100 interpretati in una sola serata.

Entrato nel “Guiness Book of Records” per la velocità di trasformazione, è, al momento, imbattuto, cambiando, durante i suoi spettacoli, l’intero personaggio dalle scarpe al cappello. In Solo regalerà al pubblico una cinquantina di travestimenti, proponendo anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso altre affascinanti discipline: ombre cinesi, mimo e chapeaugraphie, e sorprendenti novità come il poetico sand painting e il magnetico raggio laser. Il racconto è arricchito dalle fantasie di Brachetti e dai suoi sogni in una casa in miniatura, che fa da scenografia, simbolo dei ricordi che ciascuno custodisce nella propria testa e nel cuore, e in cui il pubblico è invitato a entrare e uscire da sette stanze diverse, ognuna associata a un ricordo o una fantasia dell’artista.

Simona Cocola

Loading...

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati