POLITICAԑ TOP NEWS

Sul decreto “Cura Italia” voto di fiducia oggi al Senato e la Lega si risveglia bruscamente dal sogno di una collaborazione

ROMA. Solo oggi il “Cura Italia” approderà al Senato, e lo farà nel peggiore dei modi, presentandosi con il voto di fiducia… Un atto che ha sorpreso la Lega che aveva creduto, per ingenuità inammissibile in politica, che il governo Conte davvero si aprisse e lasciasse spazio a collaborazioni esterne dall’esecutivo. Il governo porrà la questione di fiducia giovedì nell’Aula del Senato sul decreto legge Cura Italia. Emerge dalla conferenza dei capigruppo del Senato secondo quanto riferito dal capogruppo della Lega Massimiliano Romeo.

Nella seduta avrà inizio, compatibilmente con i lavori della commissione Bilancio, la discussione generale del testo, che impegnerà l’Aula per sette ore. La fiducia dovrebbe essere posta giovedì intorno alle 10, e la chiama dovrebbe avere inizio alle 12,45. Le dichiarazioni di voto saranno trasmesse in diretta televisiva. Al Senato si punta a rispettare la tabella di marcia segnata dalla conferenza dei capigruppo, in modo da far iniziare domani l’esame in Aula del decreto. “Avevamo detto che non avremmo fatto ostruzionismo sul provvedimento, ma la scelta di blindarlo con la fiducia fa comprendere che non ci sono i presupposti per una collaborazione”, dice Romeo riferendosi al fatto che il governo porrà la fiducia a palazzo Madama sul dl cura Italia. Stare a vedere.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati