CRONACHEԑ PIEMONTE

Torino, stroncata da un’embolia l’avvocato Liliana Cavallaro

TORINO. I funerali di Liliana Cavallaro si terranno domani, giovedì 5 settembre, alle 15 nella chiesa della Beata Vergine delle Grazie. Affermato avvocato torinese di 63 anni, Liliana Cavallaro, è morta domenica primo settembre 2019 all’ospedale San Vincenzo di Taormina (Messina) dopo aver accusato un malore nelle acque della riserva naturale di Isola Bella mentre faceva un’immersione.

La sub era in gruppo mentre stava perlustrando i fondali taorminesi ma, una volta giunta in superficie, ha avuto un malore, molto probilmente un’embolia polmonare. I soccorsi sono stati tempestivi. La donna è stata trasportata all’ospedale di contrada Sirina ma non c’è stato nulla da fare. Sulla’accaduto indaga la guardia costiera di Giardini Naxos. Il pm di turno ha disposto l’autopsia sul corpo, che è già stata eseguita. La donna abitava alla Crocetta, aveva il suo studio a San Salvario ed era una grande appassionata di mare e immersioni. Era da tempo istruttrice della Fias, la federazione italiana attività subacquee.

Articoli Correlati