SPORTԑ CAMPANIAԑ PRIMO PIANO

Trotto italiano, La Porta nuovo presidente degli allevatori

Ubaldo La Porta è il nuovo presidente dell’Associazione nazionale allevatori del cavallo trottatore (Anact).  Notaio con studio a Milano ed appassionato allevatore campano, è stato eletto a fine luglio e succede nella carica al costruttore ed allevatore torinese Valter Ferrero, che è stato superato nelle preferenze. Dopo aver conquistato la presidenza La Porta, con un comunicato conferma di credere in un lavoro di squadra ed afferma “Siamo orgogliosi di aver ricevuto una così ampia attestazione di stima e di fiducia, nella quale cogliamo la forte volontà di segnare una netta discontinuità con la passata gestione. Avvertiamo il peso della responsabilità di guidare gli allevatori in uno dei momenti più critici della storia del nostro Paese e dell’ippica in particolare. Nella compattezza  e nella tenacia di un gruppo in larga parte premiato dal vostro voto, territorio per territorio, troveremo la forza per affrontare il duro lavoro che ci aspetta e che abbiamo già intrapreso, fin dalle prime ore successive al felice esito elettorale”.

Il notaio milanese Ubaldo La Porta, allevatore di cavalli campano è il nuovo presidente italiano degli allevatori di cavalli da troppo

Il neo Presidente guarda subito avanti e afferma “L’imminente pausa estiva non rallenterà la nostra attività se non per la parte più strettamente legata al funzionamento degli uffici dell’ente e di quelli pubblici. ll risultato ottenuto con chiarezza, è l’espressione della volontà della netta maggioranza degli associati di affidare a Isabella Ceriani, Domenico Galdi e a me la guida della nostra associazione”.

Infatti il rinnovamento dell’Anact si completa con la nomina di due nuovi vicepresidenti, la signora Isabella Ceriani e Domenico Galdi, compagni di cordata del nuovo Presidente Anact,  che assieme alla squadra dei delegati regionali si insedierà a breve per affrontare i complessi e variegati temi de mondo del trotto italiano.

Tags

Articoli Correlati