FATTIԑ TOP NEWS

Trova borsello e lo rende: il gesto gli vale l’assunzione

VICENZA. In compagnia della moglie aveva deciso di fare una passeggiata lungo l’argine del Brenta. Ad un certo punto ha notato un borsello abbandonato a terra con dentro un portafogli contenente circa 900 euro in contanti, oltre a bancomat, carte di credito e altri documenti. Omar Chamkhou, 59enne di origini marocchine, da trent’anni nel nostro Paese, non ci ha pensato due volte e l’indomani mattina si è presentato in Comune a Cartigliano affidando il borsello al sindaco Guido Grego che immediatamente è risalito al legittimo proprietario (che preferisce mantenere l’anonimato). Quest’ultimo ha voluto ricambiare il favore: ha trovato a Omar un impiego nell’azienda in cui è dirigente. Da lunedì l’immigrato comincerà a lavorare come operaio alla Conceria Finco di San Lazzaro. Chamkou, che ha tre figli minori, aveva perso l’occupazione dopo che la sua azienda aveva chiuso i battenti perché assorbita da una multinazionale. Il sindaco di Cartigliano ha pubblicato su Facebook una foto insieme ad Omar con il commento «Bravi, cittadini onesti».

«Abbiamo ritenuto di fare un colloquio – spiega il nuovo datore di lavoro Bernardo Finco che attualmente dà lavoro a circa 120 dipendenti – ci sembrava il minimo, non aveva fatto domanda da noi ma aveva bisogno di lavoro e in questo momento il nostro settore offre opportunità. Lavorerà in reparto, inizia lunedì».

Soddisfatto dell’epilogo anche il sindaco: «Quella accaduta a Cartigliano in questi giorni è una storia bellissima con un finale da favola. Spero che raccontarla aiuti tutti a riflettere sull’importanza di tenere un comportamento onesto ed essere da esempio per i propri familiari e gli altri».

Articoli Correlati