• 19 Gennaio 2021
  • ECONOMIA

Upb: “In Italia previsto calo senza precedenti dell’attività economica”

Per il nostro Paese si intravede all’orizzonte un cielo plumbeo costellato da nubi nere. Non stiamo parlando naturalmente di condizioni meteorologiche sulla penisola italica bensì della situazione economica che ci attende nel prossimo futuro. La nota congiunturale di aprile diffusa oggi dall’Upb, Ufficio parlamentare di bilancio, afferma che “si prefigura per la prima metà dell’anno un calo dell’attività economica di intensità eccezionale, mai registrato nella storia della Repubblica“.

Inoltre si stima che “nell’insieme dei primi due trimestri” 2020 il Pil “si ridurrebbe cumulativamente di circa quindici punti percentuali“. Previsioni che possiamo considerare al limite del catastrofico.

calo attività economica upb

Si stima, per la sola parte relativa alle richieste CIG, che il numero complessivo di ore autorizzate possa essere ampiamente superiore, anche triplo, rispetto ai valori massimi storicamente osservati su base mensile dalla crisi finanziaria del 2009“. Nella nota congiunturale dell’Upb si sottolinea inoltre che la Cig, cassa integrazione guadagni, “esplode” ma che “al momento non sono disponibili informazioni sul mercato del lavoro relative al periodo dell’emergenza sanitaria, che potrebbe anche ostacolare la produzione delle statistiche ufficiali“.

Norbert Ciuccariello

Tags

Norbert Ciuccariello

Leggi ancora