CRONACHEԑ TOP NEWS

Va a fare visita agli amici in cantiere, ucciso da una grossa trave

CASERTA. Una morte incredibile, un vero e proprio appuntamento con il destino. Un destino che non gli ha lasciato scampo. Un uomo di 43 anni è morto in seguito ad un incidente avvenuto in un cantiere edile di Teverola (Caserta). L’uomo è stato colpito da una grossa trave.

    Secondo i primi accertamenti effettuati dai carabinieri, sembra che il 43enne, residente ad Orta di Atella, si fosse recato a Teverola per andare a trovare degli amici che stavano lavorando all’interno di un’azienda nella zona industriale. Voleva probabilmente salutarli visto che erano a lavoro in questa festività del due giugno, ma all’improvviso è stato travolto e ucciso da una grossa trave. Dalle indagini è emerso che l’uomo non lavorava in nero, né sarebbero emerse altre irregolarità, anche se gli accertamenti proseguiranno. Il corpo del 43enne è stato trasportato all’istituto di medicina legale di Giugliano in Campania per l’autopsia.

Articoli Correlati