CRONACHEԑ TOP NEWS

Venezia, stanziati 20 milioni per far fronte ai primi soccorsi

VENEZIA. Dopo la grande paura nella città lagunare si contano i danni e mentre si moltiplica la solidarietà verso la città colpita il governo adotta un decreto con un impegno a 360 gradi per affrontare l’emergenza. Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera, alla dichiarazione dello stato d’emergenza per le aree del Veneto colpite dal maltempo. Per Venezia è stato disposto lo stanziamento di 20 milioni di euro per far fronte ai primi interventi. 

L’Amministrazione ha deciso che anche domani l’attività scolastica degli istituti di ogni ordine e grado sarà sospesa. La misura coinvolgerà gli istituti del centro storico, delle isole, del Lido e di Pellestrina.

Nella città lagunare ha fatto visita oggi anche Silvio Berlusconi che ha dichiarato apertamente che il Mose va realizzato: “Non manca praticamente nulla, bisogna farlo immediatamente. Purtroppo ha giocato il comportamento dei signori dei Cinque Stelle, soprattutto dal precedente ministro delle infrastrutture con la sua contrarietà di base contro qualsiasi opera pubblica”.

Sarà Elisabetta Spitz, ex direttore dell’Agenzia del Demanio, il super commissario per il Mose. Lo ha confermato sempre oggi la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli.

Articoli Correlati