SPORTԑ TOP NEWS

Verso gli Europei, bastano 10′ agli azzurri per chiudere la pratica greca

ATENE. Tutto facile per gli Azzurri di Roberto Mancini ad Atene, terza vittoria in altrettante gare sulla strada degli Europei 2020. Bastano 10 minuti nel primo tempo per superare la Grecia. Termina 3-0 contro la Grecia la sfida allo Spyros Louis, match senza storia archiviato prima dell’intervallo in dieci minuti: apre Barella (2° gol nel raggruppamento) su assist di Belotti, raddoppia Insigne con uno splendido destro a giro e non perdona nemmeno Bonucci di testa servito dall’ottimo Emerson. Tutto facile per l’Italia che supera l’ennesimo esame, allunga a 6 la striscia di partite senza gol al passivo e si prepara per l’incontro di martedì a Torino contro la Bosnia, sconfitta a sorpresa in Finlandia e scavalcata proprio dagli scandinavi al 2° posto. Gli azzurri si assestano al comando del girone J con 9 punti, in attesa della sfida di martedì allo Stadium di Torino contro la Bosnia, battuta 2-0 dalla Finlandia.

GRECIA-ITALIA 0-3

GRECIA (4-3-3): Barkas; Zeca, Manolas, Papastathopoulos, Stafylidis; Samaris (77′ Bakasetas), Siovas, Kourbelis (46′ Siopis); Masouras, Kolovos (46′ Mavrias), Fortounis. C.t. Anastasiadis

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Emerson (68′ De Sciglio); Barella, Jorginho, Verratti (81′ Pellegrini); Chiesa, Belotti (84′ Bernardeschi), Insigne. C.t. Mancini

Marcatori: 23′ Barella, 30′ Insigne, 33′ Bonucci

Ammoniti: Samaris (G), Verratti (I), Masouras (G)

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati