• 26 Settembre 2022
  • TURISMO

Viaggiare zaino in spalla: 10 cose da portare sempre con sé

Viaggiare con lo zaino in spalla può facilmente diventare un’esperienza unica nel suo genere, un’alternativa alle classiche vacanze tradizionali, votate magari più al relax.

Il backpacking, infatti, è una tendenza che oramai spopola da anni, e che fa rima con il concetto di vacanza attiva. Ovviamente non si avranno gli stessi comfort a disposizione, ed è per questo motivo che è così importante organizzarsi bene, senza lasciare nulla al caso.

Ecco perché oggi scopriremo le 10 cose da portare sempre con sé e le tre migliori mete per una vacanza zaino in spalla.

Cosa mettere nello zaino

Dovendo mettere tutto nello zaino è indispensabile saper selezionare solo ciò che è necessario, dato che lo spazio a disposizione è minore rispetto a una normale valigia. Inoltre, è fondamentale scegliere uno zaino adatto per questo genere di attività, dunque con una determinata capacità in litri e in tela robusta e impermeabile.

Cosa mettere al suo interno? Si parte con la borraccia, ovviamente indispensabile per mantenersi idratati durante il viaggio, ma è altrettanto importante il marsupio, perché ci consente di avere sempre a portata di mano oggetti come lo smartphone, i soldi e i documenti.

Mai dimenticare il lucchetto, fondamentale per chiudere lo zaino quando si alloggia negli ostelli. Anche gli asciugamani in microfibra sono essenziali per chi viaggia zaino in spalla, perché sono leggeri e compatti, dunque perfetti per essere portati con sé durante la vacanza.

Si prosegue questo elenco con le ciabatte da doccia, da portare sempre nello zaino, per evitare possibili infezioni fungine come la micosi, tipica dell’estate. Mai fare a meno di un adattatore universale, in special modo quando si viaggia all’estero, fondamentale per connettere alle prese elettriche i nostri dispositivi.

L’abbigliamento dovrà essere essenziale, perché lo spazio nello zaino non è molto, e non bisogna mai dimenticare i documenti, le carte di credito e i contanti. Infine, per i fumatori si sconsigliano i pacchetti di sigarette e si suggerisce di portare una pod mod che, come sottolineano alcune guide presenti su Internet, propone diversi vantaggi rispetto ai modelli classici di e-cig soprattutto in termini di compattezza del dispositivo, che consente di occupare meno spazio nello zaino. Si chiude questa classifica con le bottigliette da viaggio per i liquidi, necessarie per legge se si prende l’aereo.

Tre mete da visitare con lo zaino in spalla

Una delle mete migliori da visitare in estate con lo zaino in spalla è la Thailandia. Si tratta infatti di una destinazione economica ma votata all’avventura, con un’ampia gamma di cose da vedere e di attività che possono essere svolte da chi ama viaggiare in mezzo alla natura. Le spiagge sono famose in tutto il mondo, ma c’è anche la possibilità di visitare antichi templi e giungle lussureggianti.

Poi c’è la Turchia, un paese che da sempre rappresenta una meta ideale per chi adora viaggiare con lo zaino, perché consente di visitare alcuni dei luoghi più belli del mondo. Si chiude con il Marocco, perfetto per il backpacking, per via della possibilità di recarsi nel deserto per svolgere delle spettacolari e divertentissime escursioni.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati