ATTUALITA'ԑ PRIMO PIANO

Video: Effetti collaterali della quarantena, nudo per le vie di Milano

Che la salute mentale degli italiani fosse messa a dura prova dalle oltre quattro settimane di quarantena obbligata era abbastanza prevedibile, ma in pochi si sarebbero aspettati di assistere ad un fatto così originale: in corso Buenos Aires, a Milano, un uomo ha deciso di scendere in strada e andare a fare la spesa completamente nudo.

Nonostante la metropoli meneghina fosse quasi completamente deserta, la performance naturista dell’uomo non è passata inosservata, sopratutto ai vigili urbani che lo hanno fermato immediatamente. Ma oltre il fatto che sia andato a spasso per la City come “mamma lo ha fatto“, sorprende particolarmente che non indossi alcun dispositivo di protezione personale: l’Adamo improvvisato non aveva al seguito né un paio di guanti di plastica e neppure una mascherina, fosse stata anche di tipo FFP1, o almeno una sciarpa o un foulard, come suggerito dal governatore Attilio Fontana.

nudo Milano quarantena
Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia

Probabilmente il “nudista da quarantena” avrà pensato che se il presidente della Regione Lombardia non aveva accennato in alcun modo all’obbligo di indossare una maglia, un paio di pantaloni, delle scarpe e sopratutto un bel paio di mutande, tutto ciò sarebbe stato lecito e forse sarebbe riuscito a passare inosservato. Ma fatale gli fu la mancanza di mascherina al seguito. E pensare che sui social network circolano immagini di sedicenti donne che indossano le mascherine al posto di slip e reggiseno…ci avesse pensato anche lui a quest’ora non sarebbe finito per essere annoverato dal Viminale come l’ennesimo caso di persona denunciata per violazione delle disposizioni al contrasto dell’emergenza da Coronavirus.

Carlo Saccomando

Articoli Correlati