CULTURAԑ BASILICATA

“Visions from Europe” a Matera negli scatti di docenti e studenti

MATERA. “Visions from Europe” è una straordinaria visione del territorio di Matera e di tutta la Basilicata, raccolta in un progetto di didattica internazionale realizzato con Matera European Photography e Canon Italia. Si tratta della mostra fotografica, visitabile fino al prossimo 22 ottobre, coprodotta da Associazione Cult. Matera European Photography, curata da Cosmo Laera, e rappresentata, tra gli altri, dai lavori di Marco Longari, Donald Weber,  Dirk Gebhardt, Nick Hannes, Mads Greve, Gintaras Česonis, Theopisti Stylianou-Lambert, Dario Mitidieri. L’allestimento, realizzato nel museo “Pino Settanni” di Palazzo Viceconte, è un tributo fotografico a Matera Capitale europea della cultura 2019, con 56 fotografi europei, un docente e uno studente per ognuna delle 28 scuole di fotografia dalle 28 nazioni europee invitate.

foto visions from europe
Foto Facebook da Matera 2019

Visions from Europe ha unito alla conoscenza e alla diffusione iconografica dei luoghi della Basilicata, una visione originale e contemporanea degli stessi, grazie allo sguardo di giovani studenti europei di fotografia e dei loro insegnanti, cogliendo un rapporto tra la città e i suoi abitanti, la natura e il paesaggio, e confrontandolo con le caratteristiche culturali dei diversi paesi. Si possono, quindi, osservare particolari e sfondi dei rioni Sassi di Matera con le pose di residenti e turisti, quartieri moderni e degli Anni Cinquanta, immagini di vita vissuta o legati a particolari momenti di gioia di migranti che si sono integrati, o di festa, di solitudine e silenzio dei piccoli centri che si spopolano. Scatti a colori e in bianco e nero, di formati diversi, sono stati resi possibili anche dal risiedere a Matera.

mostra foto visions from europe
Foto Facebook da Matera 2019

Tutta la produzione realizzata sarà donata, poi, alla Città di Matera per essere collocata nella collezione degli archivi cittadini, destinata a diventare simbolo e testimonianza per le generazioni future di una prospettiva europea di Matera. Ogni studente, vivendo la città per otto giorni, ha potuto relazionarsi con il territorio e le persone. Accolti dalle famiglie lucane, i ragazzi hanno vissuto con altri coetanei, avviati agli studi sulla Fotografia.

Simona Cocola

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati