• ECONOMIA

Benzina, prezzi in rialzo nonostante il calo delle quotazioni del petrolio

Continua a salire imperterrito il prezzo di benzina e diesel nonostante le quotazioni internazionali dei prodotti raffinati, compresi i prodotti petroliferi del mediterraneo, abbiano registrato un calo. Questa mattina la media nazionale dei prezzi del gasolio in modalità self service sfonda leggermente quota 2 euro al litro, mentre il prezzo medio della benzina è di 2,066 euro al litro. È quanto afferma la consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana

Nel dettaglio le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dal quotidiano energetico, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti, sono le seguenti: benzina self service a 2,066 euro/litro (+8 millesimi, compagnie 2,074, pompe bianche 2,047), diesel a 2,004 euro/litro (+13, compagnie 2,010, pompe bianche 1,989). Benzina servito a 2,188 euro/litro (+8, compagnie 2,232, pompe bianche 2,101), diesel a 2,132 euro/litro (+11, compagnie 2,177, pompe bianche 2,044). Gpl servito a 0,829 euro/litro (invariato, compagnie 0,838, pompe bianche 0,819), metano servito a 1,816 euro/kg (-2, compagnie 1,856, pompe bianche 1,785), Gnl 1,954 euro/kg (-5, compagnie 1,959 euro/kg, pompe bianche 1,950 euro/kg).

Questi invece i prezzi praticati sulle autostrade: benzina self service 2,136 euro/litro (servito 2,368), gasolio self service 2,081 euro/litro (servito 2,319), Gpl 0,923 euro/litro, metano 2,086 euro/kg, Gnl 1,959 euro/kg. In allegato le tabelle con i prezzi praticati e le variazioni dei prezzi consigliati.

Una replica a “Benzina, prezzi in rialzo nonostante il calo delle quotazioni del petrolio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati