SPETTACOLIԑ PRIMO PIANO

Box office: Tolo Tolo domina il weekend e supera il Re Leone negli incassi

Nonostante il giudizio della critica si divida tra chi apprezza sinceramente l’ultima fatica cinematografica di Checco Zalone e chi ne è rimasto alquanto deluso, si può affermare che il film “Tolo Tolo” sia stato senza ombra di dubbio il protagonista del weekend appena trascorso e più in generale di questo 2020 nelle sale italiane.

Una delle critiche più comuni mosse nei confronti dell’attore dell’attore originario di Capurso, cittadina della provincia di Bari, ci sarebbe quella di non essere stato allo stesso livello di comicità dei precedenti. Inoltre viene rimproverato da alcuni che il trailer di promozione sia stato fuorviante rispetto alla storia del film. Dall’altro lato c’è una parte di pubblico che apprezza molto il messaggio di Zalone, volto alla riflessione verso un tema tanto delicato quale quello dei “migranti”, nel quale si mettono in luce i difetti “dell’italiano medio” spesso abituato a dare giudizi prematuri su realtà delle quali non si ha una conoscenza così approfondita. Per di più, affermano i sostenitori della pellicola, bisognerebbe dare il giusto riconoscimento all’esordio da regista di Checco, che ne ha curato con Paolo Virzì soggetto e sceneggiatura, oltre alle musiche in collaborazione con Antonio Iammarino e Giuseppe Saponari.

Quest’ultima opera “zaloniana” può vantarsi di aver realizzato l’ennesimo record: è il film più visto degli ultimi 12 mesi, grazie al sorpasso de “Il Re Leone” (37,5 milioni di euro), live action targato Disney. “Tolo Tolo” in questo weekend ha messo a referto 5,2 milioni di euro, facendolo svettare nella classifica del weekend ma sopratutto permettendogli di superare i 41 milioni, cifra che lo pone al sesto posto provvisorio nella classifica dei film con maggiori incassi in Italia, a soli 2,3 milioni di distanza da un’altro film di Zalone del 2011: “Che bella giornata“, diretto da Gennaro Nunziante, che dovrebbe essere agevolmente scavalcato questa settimana.

Secondo le previsioni degli esperti di cinema, la pellicola dovrebbe raggiungere un incasso totale intorno ai 50 milioni di euro, cifra che potrebbe fargli raggiungere la terza piazza nella classifica all time italiana, con il superamento di altri due colossi : “Titanic” (50,2 milioni) e “Sole a catinelle” (51,9 milioni). Mentre sembra poco probabile, se non addirittura utopico, il raggiungimento di “Quo vado?” (65,3 milioni) e “Avatar” (65,6 milioni).

Nella classifica del weekend debuttano in maniera egregia “Hammamet” di Gianni Amelio, che ottiene 2,2 milioni, interpretato da uno straordinario Pierfrancesco Favino (che potrebbe bissare il Nastro d’argento ottenuto lo scorso anno ed essere il lizza contro se stesso ai David di Donatello per “Il Traditore“) e “Piccole Donne” ,con poco meno di 1,6 milioni, terza opera da regista della giovane attrice, sceneggiatrice e regista statunitense Greta Celeste Gerwig, 36enne nata a Sacramento.

tolo tolo il re leone
Pierfrancesco Favino nei panni di Bettino Craxi nel film “Hammamet” (Twitter)

Più in basso “Jumanji – The Next Level” raggiunge quota 11,3 milioni, mentre “18 regali” di Francesco Amato sfiora i 2 milioni complessivi. A metà classifica tengono botta altri due italiani protagonisti del Natale appena trascorso: “Pinocchio” (14,5 milioni) e “La Dea Fortuna” (7,4 milioni).

La situazione del box office Italia rispetto allo scorso anno e le prossime uscite

Rispetto allo stesso weekend dello scorso anno l’incasso al botteghino è cresciuto del 14% rispetto, mentre del 67% dal 1° gennaio rispetto alla situazione generale del 2019. Questa settimana tra i più attesi sono previsti i debutti in sala di “Jojo Rabbit“, “Richard Jewell” e l’italiano “Me contro Te Il Film – La vendetta del Signor S.

Box office Italia – Weekend dal 10 al 12 gennaio 2020

  1. Tolo Tolo: € 5.251.936 (totale: 41.157.330)
  2. Hammamet: € 2.244.772 (totale: 2.244.772)
  3. Piccole Donne: € 1.597.772 (totale: 1.597.772)
  4. Jumanji – The Next Level: € 792.659 (totale: 11.373.857)
  5. 18 regali: € 684.785 (totale: 1.926.990)
  6. Pinocchio: € 477.124 (totale: 14.542.447)
  7. La Dea Fortuna: € 459.935 (totale: 7.444.221)
  8. City of Crime: € 443.085 (totale: 443.085)
  9. Sulle ali dell’avventura: € 285.441 (totale: 285.441)
  10. Sorry We Missed You: € 260.374 (totale: 879.059)
Star Wars – L’ascesa di Skywalker” (Twitter)

Box office Usa

È uno dei principali protagonisti dei Golden Globe 2020 a dominare il weekend statunitense: “1917” , vincitore del Globe per miglior film drammatico e miglior regista (Sam Mendes), a conquistare i maggiori incassi del fine settimana con un incasso di 36,5 milioni di dollari, grazie al quale raggiunge i 39,2 milioni totali. “Star Wars – L’ascesa di Skywalker” per l’occasione scende in seconda posizione, con i 15 milioni messi a referto tocca quota 480 milioni complessivi (16esimo film per incassi nella storia del cinema made in Usa e 3° film del 2019). In terza piazza “Jumanji – The Next Level“, (14 milioni di dollari nel weekend) che arriva a 257 milioni.

La prossima settimana è previsto l’arrivo di due film considerati dagli esperti come pezzi grossi del 2020, ovvero “Bad Boys for Life” e “Dolittle“.

Box office mondo

Se nel continente a stelle e strisce è “Star Wars – L’ascesa di Skywalker” a dominare l’ultimo mese, lo stesso non si può dire a livello internazionale dove è “Frozen II – Il segreto di Arendelle” a farla da padrona grazie agli 1,3 miliardi di dollari incassati dall’uscita (contro i quasi 460 milioni del mercato americano e canadese). L’ultimo capitolo della saga di “Guerre Stellari“, che sino ad oggi ha incassato 969 milioni di dollari, dovrebbe riuscire agevolmente a superare il miliardo di dollari, anche se probabilmente non supererà gli 1,3 miliardi del capitolo precedente, “Star Wars: Gli ultimi Jedi“, e sopratutto i 2 miliardi di “Star Wars: Il risveglio della Forza“. Il 2019 si conferma un anno fortunato per Walt Disney Animation Studios che può vantare sei produzioni dello scorso capaci di superare il miliardo di dollari, in attesa del settimo sigillo.

Nella classifica stagionale si segnalano “Jumanji – The Next Level“, che sale a 671 milioni di dollari, “Cena con Delitto – Knives Out“, che raggiunge i 256 milioni, “Spie sotto copertura” a 115 milioni e infine “Piccole Donne” a 94 milioni.

Carlo Saccomando

Articoli Correlati