• 31 Gennaio 2023
  • SPORT

Campionato europeo di calcio 2024: finalmente una chance per l’Italia?

L’Italia ha guardato i Mondiali di calcio del 2022 solo dagli schermi televisivi. Sorprendentemente, la squadra non si è qualificata e non ha quindi potuto sfruttare il successo calcistico della vittoria del Campionato Europeo del 2021. Su bahigo svizzera, l’Italia era già considerata una grande favorita per il titolo in Qatar.

Il prossimo grande evento calcistico si terrà in Germania nel 2024, Paese che evoca fantastici ricordi per l’Italia calcistica. Infatti, l’ultimo titolo della Coppa del Mondo è stato vinto in Germania nel 2006. Un cambiamento nella squadra e una nuova fiducia in se stessi dovrebbero finalmente garantire di nuovo un grande successo sportivo.

Grande delusione per la mancata qualificazione alla Coppa del Mondo

Dopo aver vinto il Campionato Europeo nel 2021, l’Italia era considerata una delle principali favorite per la vittoria della Coppa del Mondo del 2022 in Qatar. La delusione è stata enorme quando l’Italia ha miseramente fallito lo spareggio decisivo contro la Macedonia del Nord, diventando di fatto l’unica grande Nazionale mondiale a non partecipare alla più importante competizione continentale.

Sulla carta, tutto sembrava andare per il verso giusto per gli azzurri. La Svizzera era l’unica avversaria, in un gruppo con Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania, che poteva davvero avvicinarsi alla qualità della squadra italiana. È stato quindi ancora più sorprendente che quattro vittorie e quattro pareggi siano stati sufficienti solo per il secondo posto nelle qualificazioni e che l’Italia sia stata costretta a disputare i play-off.

La Macedonia del Nord in realtà poteva sembrare un avversario facile, ma in grado di creare non pochi problemi alla compagine guidata dal Ct Roberto Mancini. Dopo i 90 minuti regolamentari nessuna delle due squadre è riuscita a siglare il gol decisivo. Nei minuti di recupero Aleksandar Trajkovski ha segnato per la Macedonia del Nord e ha assicurato una vittoria a sorpresa per la squadra meno blasonata.

Si è trattato di vero e proprio disastro per il calcio italiano. Anche nel 2018 gli azzurri non si erano qualificati, in quella occasione contro la Svezia. Un altro capitolo amaro nella storia dei campioni del mondo 2006. Mentre ai Mondiali del 2010 e 2014 la squadra era uscita nelle fasi a girone.

I risultati del Campionato Europeo 2021 danno una spinta

Se non ci fossero stati i Campionati Europei, la Nazionale italiana sarebbe stata eliminata da tempo dalla cerchia delle migliori squadre del mondo, dopo la vittoria della Coppa del Mondo 2006. Ma mentre ai Mondiali di calcio le cose non vanno affatto bene, agli Europei disputati negli ultimi anni l’Italia è stata in grado di compiere grandi imprese. I campioni d’Europa in carica sono arrivati in finale anche agli Europei del 2012 e sono scesi in campo in tre delle sei finali del XXI secolo.

Un risultato notevole che ha fatto guadagnare agli azzurri rispetto e autorevolezza in tutta Europa. A maggior ragione, tutta l’Italia calcistica guarda già al 2024 e agli Europei in Germania. Non solo perché il Campionato Europeo è apparentemente il torneo preferito della squadra, ma anche perché la Germania evoca piacevoli ricordi. L’ultimo Mondiale è stato vinto proprio in terra teutonica nel 2006, un successo dopo il quale si è scatenata sulla compagine azzurra una sorta di maledizione in Coppa del Mondo.

L’Italia guarda già con grande attesa ai Campionati Europei del 2024 in Germania. La squadra è molto forte e contemporaneamente i giocatori hanno un grande spirito combattivo. L’Italia è sempre stata considerata un avversario temibile da non sottovalutare.

Sopravvivere alla qualificazione

Ma prima che l’Italia possa sognare di nuovo un grande successo calcistico, deve prima superare le qualificazioni. A differenza della Champions League, ad esempio, il vincitore dell’ultima edizione non si qualifica automaticamente per il torneo successivo. Ma la fortuna è stata tutt’altro che benevola. Contrariamente alla qualificazione alla Coppa del Mondo, non è l’unica squadra favorita a conquistare il primo posto nella fase di qualificazione al Campionato Europeo 2024. 

Infatti, anche l’Inghilterra è in lizza nel Gruppo C delle qualificazioni ad Euro 2024. I Tre Leoni hanno una squadra particolarmente giovane e di grande talento, in grado di rendere la vita tutt’altro che facile all’Italia.

L’Ucraina è un altro avversario sgradevole e di grande talento atletico. Come se non bastasse, dovranno affrontare nuovamente la Macedonia del Nord. In questo contesto potrebbero riaprirsi vecchie ferite se l’Italia non riuscisse a vincere nello scontro diretto. Mentre con molta probabilità Malta reciterà il ruolo della “Cenerentola” del gruppo e allo stato attuale sembra difficile possa impensierire gli azzurri e le altre squadre del girone.

A differenza delle qualificazioni per il Mondiale 2022, le prime due squadre si qualificheranno direttamente per il Campionato europeo 2024. Questo potrebbe togliere un po’ di pressione alla Nazionale e far sì che la squadra possa giocare liberamente.

Chi ci sarà?

Al momento, ovviamente, è ancora difficile fare delle previsioni su chi potrebbe scendere in campo in un eventuale torneo finale in Germania nel 2024. Ma se si considera il talento e la giovane età di tanti giocatori, si possono già fare alcune prime previsioni. È abbastanza indiscutibile che pilastri come Nicolò Barella, Ciro Immobile, Federico Chiesa e Gianluigi Donnarumma potrebbero sicuramente far parte dell’undici di partenza di un’eventuale finale di torneo.

La presenza dell’attuale capitano, Leonardo Bonucci, che ha già compiuto i 35 anni, è invece in dubbio. Al suo posto potrebbe esserci Alessandro Bastoni: il difensore centrale interista è considerato tra i più talentuosi e forti d’Italia.

Negli ultimi anni, la Nazionale ha dovuto affrontare anche un importante ricambio generazionale. Giocatori anziani come Francesco Acerbi, Giorgio Chiellini, e Gianluigi Buffon hanno lasciato il campo per far posto a giovani talenti con poca esperienza. Tuttavia, poiché il ricambio è ormai in gran parte completato, si possono fare previsioni positive per il futuro. L’Italia tornerà sicuramente agli Europei del 2024 in Germania. Forse riusciranno a ripetere l’impresa del 2006, quando l’Italia vinse la Coppa del Mondo in Germania.

La prova di forza inizia presto

Dopo il Mondiale e prima del Campionato Europeo. Le qualifiche per il torneo, che si terrà in Germania nel 2024, inizieranno nel marzo 2023. Pronti via l’Italia incontrerà l’Inghilterra nel primo incontro. Un match d’esordio decisivo nella fase a gironi. Una vittoria contro i principali rivali potrebbe dare agli italiani una grande spinta.

Una sconfitta, d’altra parte, potrebbe scatenare una spirale negativa, che potrebbe essere enfatizzata da media e tifosi. Naturalmente, anche i due duelli contro la Macedonia del Nord saranno particolarmente interessanti. Tutta l’Europa guarderà verso l’Italia, che però dovrà evitare di ripetere l’imbarazzo delle qualificazioni al Mondiale.

Ma le qualità individuali di numerosi giocatori e il successo del ricambio generazionale suggeriscono che l’Italia non dovrebbe avere dei problemi a qualificarsi per il Campionato Europeo in Germania.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati