• 21 Gennaio 2022
  • A TAVOLA

Capodanno 2022, cenone domestico per la maggioranza degli italiani

Diverse associazioni illustrano i preparativi alimentari dei connazionali per il Capodanno del 2022. Cena a casa e cibi italiani: prevista una spesa totale di 2 miliardi

Ormai tutto è pronto per gli eventi del Capodanno 2022, almeno dal punto di vista alimentare. Cenone della vigilia a San Silvestro fino ad aspettare la mezzanotte, oppure un pranzo nel primo giorno del nuovo anno. Queste sono le opzioni disponibili, però c’è chi, portafoglio permettendo, vuole poter festeggiare in maniera egregia a tavola entrambi gli eventi.

I dati delle organizzazioni sul capodanno 2022

La Coldiretti annuncia che ben 8 connazionali su 10 faranno festa a casa propria. Ciò è reso necessario dalla criticità attuale dei contagi e dagli spostamenti limitati, seppur permessi dalla legge, verso parenti o amici. Per il cenone, ci sarà una spesa media di 99 euro a famiglia.

Una loro nota analizza che “a tavola si prevede una presenza media di 6,3 persone, quasi il doppio rispetto allo scorso anno (3,7 persone) condizionato dal limite di massimo due ospiti non conviventi, ma sono molto lontane le tavolate da quasi 9 persone del periodo pre-pandemia. Esclusa invece nel 78% delle case la presenza di persone non vaccinate tra gli invitati, nonostante i rapporti di amicizia o parentela“.

CNA AgroAlimentare specifica che, in ogni caso, la maggioranza delle persone appare orientata verso il cenone, il 55 % sul totale. Una nota di questa associazione nazionale che cura le ditte alimentari medio-piccole, specifica quanto segue. “Le libagioni saranno super ricche – si legge nel testo – con un occhio di riguardo alla sostenibilità e all’alta qualità dei prodotti, conditi con i migliori olii extra vergine tricolori e innaffiati da vino in netta prevalenza italiano“.

Per CIA-Agricoltori Italiani, le spese per questo genere di festeggiamenti saranno dell’ordine di 2 miliardi complessivi di euro. Per Confcooperative, invece, il giro economico di questi due prossimi giorni può stimarsi in 1,7 miliardi.

Di questi euro, si registra un incremento di 300mila da fine 2020. Sono comunque sempre meno di 400mila rispetto al termine, precedente alla pandemia, del 2019. Soltanto il 15 % dei connazionali si orienterà verso i locali, da ristoranti agli agroturismi, simbolo di una crisi economica presente anche a livello locale. In generale tutto il comparto turistico nazionale continua a soffrire nel triste quadro degli attuali contagi.

Capodanno

Le pietanze imbandite per i festeggiamenti

Cosa mangeranno le persone per questo capodanno che ci conduce nel 2022? I piatti serviti saranno soprattutto di origine nostrana, a partire dagli immancabili cotechino e zampone per il 71 % dei casi. Di tradizione marinara per primi e secondi, con frutti di mare e pesci, senza rinunciare alla carne, agli insaccati ed alle uova.

Rimangono gettonati anche la pasta, nonché frutta e verdura, più contenuti gli acquisti per i formaggi. Dessert sempre a volontà, specialmente i dolci del periodo natalizio. Allo scoccare del nuovo anno ecco gli spumanti, in massima parte italiani per il 90 % del campione riscontrato da CIA-Agricoltori Italiani.

Questi, con i prosecchi, come bevande si sommano ai vini durante i pasti. L’associazione, su queste bevande, scrive che “D’altra parte, le feste valgono di solito il 35% delle vendite annuali di sparkling in Italia“.

Insomma, questi sono i gusti più amati in tutta la penisola, su questo punto nessuno osa transigere. Permangono delle differenze, invece, di tipo generazionale sulle ricette da presentare. Nel solco di usi e costumi passati per gli individui di media e terza età, all’insegna della fantasia gastronomica anche sfrenata per i giovani. Un buon appetito va per tutte quante le persone!

Tags

Giampaolo Negro

Laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche, giornalista pubblicista dal 2012. Ho collaborato dal 2010 al 2021 con "Sprint e Sport" occupandomi di calcio giovanile e dilettantistico, con particolare attenzione alla scuola calcio. Appassionato di cultura storica, arte, teatro musica e affascinato dalle meraviglie della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati