CRONACHEԑ TOP NEWSԑ TOSCANA

Cavalli scambiati, condannato l’eroe del Palio Trecciolino

SIENA. Uno dei fantini più popolari del Palio di Siena, Luigi Bruschelli, detto “Trecciolino”, è stato condannato a 4 anni e 10 mesi per falso in atto pubblico ma è stato assolto dall’accusa di maltrattamento di animali. E’ la sentenza del giudice di Siena Luciano Costantini dopo oltre un’ora e mezzo di camera di consiglio. Condannato per lo stesso reato il veterinario Mauro Benedetti a 2 anni e 7 mesi. Assolti Enrico Bruschelli, detto “Bellocchio”, e Sebastiano Murtas, detto “Grandine”.

Il pubblico ministero Sara Faina aveva chiesto 5 anni e 10 mesi per Bruschelli, 3 anni e 3 mesi per il figlio Enrico, 3 anni e 15 giorni per Murtas e 3 anni e 2 mesi per il veterinario. Secondo l’accusa i 4 hanno sostituito i microchip a 2 cavalli per “camuffarli” da mezzosangue. I due cavalli non hanno mai partecipato al Palio di Siena. Bruschelli e il veterinario sono stati anche condannati al risarcimento delle parti civili, diverse associazioni animaliste e il Comune di Siena. “Trecciolino” è stato interdetto dai pubblici uffici per 5 anni.

Luigi ed Enrico Buschelli

L’indagine si era iniziata nel luglio 2015 dopo una segnalazione anonima alla Guardia Forestale sulla cui base il sostituto procuratore Aldo Natalini aveva deciso il sequestro di tre cavalli della scuderia di Bruschelli (Bolewood, Romantico Baio e Robinson), ipotizzando la sostituzione di un microchip identificativo per poterli far passare come mezzosangue anglo-arabi e poterli così iscrivere all’Albo del Protocollo equino del Comune di Siena. Un iter che avrebbe permesso ai cavalli di poter essere scelti per correre il Palio – ricordiamo infatti che i purosangue non possono partecipare – e che comunque nessuno dei cavalli oggetto dell’inchiesta ha mai disputato. Il veterinario Mauro Benedetti avrebbe proceduto alla sostituzione del passaporto di due cavalli purosangue inglesi (Captain Forest, poi morto, e Bolewood) con quello di due aglo-arabi mezzosangue (Romantico Baio e Robinson).

Loading...

Articoli Correlati