SPORT

Champions League, domani il sorteggio dei quarti

TORINO. Ieri si sono conclusi gli ottavi di finale della Champions League. Per l’Italia è stato un turno contraddistinto da gioie e dolori. Le soddisfazioni più importanti sono arrivate grazie all’impresa della Juventus, che martedì è riuscita a ribaltare il 2-0 dell’andata contro gli spagnoli dell’Atletico Madrid conquistando l’accesso al prossimo turno con un netto 3-0 allo Juventus Stadium, grazie ad una prestazione superlativa di tutta la squadra bianconera e del “fenomeno” Cristiano Ronaldo, autore di una tripletta.

Grandissima delusione in casa Roma, nonostante la vittoria nel match casalingo di andata per 2-1 contro il Porto, è stato sconfitto nel ritorno per 3-1, una partita nella quale la squadra giallorossa è sembrata irriconoscibile e ha rappresentato uno dei fattori chiave per l’esonero di Eusebio Di Francesco, con il successivo approdo in panchina di Claudio Ranieri.

Lionel Messi

Nella giornata di ieri si sono disputate le ultime due partite degli ottavi. Nell’incontro al Camp Nou tra Barcellona e Lione, che erano reduci da un pareggio a reti inviolate, la squadra blaugrana ha avuto la meglio sui transalpini per un netto 5-1. La “pulce” Lionel Messi è stato autore di una prova da incorniciare nel quale ha realizzato una doppietta e due assist. Gli altri marcatori in casa spagnola sono stati Coutinho, Pique e Dembele, per i francesi ha siglato il gol della bandiera Tousart. Nell’altro match dell’Allianz Arena di Monaco si sono incrociate Bayern e Liverpool, anche le due compagini avevano pareggiato all’andata per 0-0. Un ispiratissimo Mane porta in vantaggio i Reds grazie ad un eurogol: stop al volo di esterno, giravolta smarcante dal portiere Neuer, che esce al limite dell’area in maniera troppo avventata, e perfetta palombella che elude i difensori e si insacca dolcemente in rete. Poco prima del termine della prima frazione di gioco Gnabry riesce ad involarsi dalla fascia destra nell’area avversaria e ad effettuare un passaggio a centro area, il difensore Matipper anticipare Lewandoski solo in area, commette l’autogol del pareggio. Nel secondo tempo gli inglesi alzano il livello tecnico e l’intensità di gioco, riuscendo a realizzare dagli sviluppi di un corner la rete del vantaggio, grazie ad un imperioso colpo di testa del difensore Van Dijk e successivamente chiudono definitivamente i giochi con la seconda marcatura di Mane.

Venerdì 15 marzo alle ore 12:00 ci saranno a Nyon, sede della Uefa, i sorteggi per il prossimo turno della competizione. Le partite di andata dei quarti saranno disputati il 9 e 10 aprile, ritorno il 16 e 17 aprile. Le squadre qualificate al prossimo turno sono 4 inglesi (Manchester Utd, Manchesetr City, Liverpool e Tottenham) , 1 olandese (Ajax), 1 poroghese (Porto), 1 spagnola (Barcellona) e 1 italiana (Juventus).

Si conoscono anche le date delle semifinali, andata il 30 aprile e l’1 maggio, ritorno il 7 e l’8 maggio. La finalissima verrà disputata allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid l’1 giugno.

Articoli Correlati