CRONACHEԑ PIEMONTE

Con l’auricolare a sostenere la teoria di guida, scoperto e denunciato

ASTI. Non sempre ai furbetti le ciambelle riescono con il buco anche se spesso solo le situazioni contingenti a fare commettere delle imprudenti infrazioni a quelle che sono le regole. E’ quando accaduto al personaggio in questione. Stava sostenendo l’esame teorico per la patente di guida ricevendo dei suggerimenti tramite un auricolare collegato a un telefonino nascosto sotto la camicia. 

E’ successo ad Asti, dove un giovane indiano è stato denunciato dalla polizia per tentata truffa. Gli agenti sono stati chiamati dai funzionari della Motorizzazione Civile insospettiti dal comportamento dell’esaminando, che durante il test sembrava stesse parlottando da solo.   Nonostante i suggerimenti il giovane ha dato molte risposte sbagliate ed è stato bocciato.

Loading...

Articoli Correlati