• 20 Ottobre 2021
  • A TAVOLA

Cucina online con Slow Food: arriva la Sardegna

Slow Food all'interno del progetto "In cucina con Slow Food, a lezione coi cuochi dell’Alleanza" va in Sardegna. Il 4 ottobre la lezione online di Claudio Ara.

In cucina con Slow Food, dieci appuntamenti online con i cuochi. Siamo al secondo appuntamento con la lezione online di Claudio Ara L’oste di Su tzilleri di Cagliari che rivela i segreti per preparare malloreddus e fregula. Non chiamatelo chef: lui è un archeocuoco, perché il suo lavoro in cucina è innanzitutto una ricerca, quella sulla storia gastronomica della Sardegna.

Slow Food e la Sardegna nel piatto

Nel suo locale Ara propone piatti che guardano al futuro cercando risposte nel passato, nella tradizione. E tra i piatti della tradizione non possono mancare la fregula e i cicciarrones . Sono i piatti di cui Ara svelerà ogni segreto nel corso dell’incontro online di In cucina con Slow Food, a lezione coi cuochi dell’Alleanza. L’appuntamento è in programma il 4 ottobre 2021 alle ore 18. Le prenotazioni sono aperte fino al 27 settembre.

Claudio Ara insegnerà che per preparare queste due ricette sono fondamentali pazienza e scelta degli ingredienti: “La ricetta è semplice, ma va osservata completamente e pazientemente. Si scelgono gli ingredienti migliori, si cerca la qualità e soprattutto si mette al bando la fretta» spiega lo chef.

Lo chef Claudio Ara

Il progetto

A lezione coi cuochi dell’Alleanza è il nuovo format di Slow Food Italia che affianca alla tecnica delle lezioni di cucina tutta l’esperienza, i valori e la conoscenza degli chef dell’Alleanza dei Cuochi.

Dopo aver acquistato la lezione (al costo di 20 €, ridotti a 16 € per i soci Slow Food), si riceverà tramite e-mail una dispensa che dà l’indicazione degli ingredienti da acquistare e le attrezzature necessarie. Oltre alla dispensa in formato digitale, i partecipanti riceveranno un kit contenente 1 grembiule di cotone rosso prodotto da Arcobaleno, 2 pacchi di pasta da mezzo chilo del Pastificio Di Martino, 2 lattine di acqua San Bernardo e un libricino di Slow Food In Azione.

Valentina Roselli

Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati