CRONACHESPORTԑ TOP NEWS

E’ morto Felice Gimondi: colto da un malore in mare

MESSINA. Tragedia nel pomeriggio in mare a Giardini Naxos. Il grande campione delle due ruote Felice Gimondi è morto in mare dopo un malore. Avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 26 settembre. Gimondi stava vivendo le sue vacanze in relax con la moglie Tiziana. Secondo quanto si apprende ha perso la vita mentre faceva un bagno nelle acque di contrada Recanati. Il malore avrebbe reso inutile ogni tentativo di soccorso da parte dei bagnini e del 118. Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera di Giardini che ha avviato gli accertamento del caso su quanto accaduto.

Gimondi era nato a Sedrina (Bg) il 29 settembre 1942. Ciclista di fama mondiale, è stato professionista dal 1965 al 1979, un campione di grande valore, completo, capace di vincere in salita, a cronometro e anche in volata. È uno dei sette corridori ad aver vinto tutti e tre i grandi corse a tappe: il Giro d’Italia (per tre volte, nel 1967, 1969 e 1976), il Tour de France (1965) e la Vuelta (1968). Ha vinto anche un Campionato del Mondo nel 1973. In carriera il bergamasco ha ottenuto 143 vittorie come professionista, cui ne va aggiunta una trentina fra allievo e dilettante. Tra i tanti primati che detiene quello dei podi al Giro d’Italia, ben nove (3 primi, 2 secondi, 4 terzi posti).

Tra i tanti messaggi di cordoglio anche quello commovente di Eddy Merckx, rivale di tante battaglie: “Stavolta perdo io. Perdo prima di tutto un amico e poi l’avversario di una vita. Abbiamo gareggiato per anni sulle strade l’un contro l’altro ma siamo diventati amici a fine carriera.  L’avevo sentito due settimane fa così come capitava ogni tanto.  Che dire, sono distrutto”

Loading...

Articoli Correlati