MODAԑ VENETO

Il “Défilé della Rinascita”, la forza dirompente della donna guerriera

La Moda, quella vera con la M maiuscola, ha il potere di migliorare non solo il modo di apparire delle persone, ma anche il modo di sentirsi. La maniera nella quale ci vestiamo può aumentare la nostra autostima e confidenza anche nei periodi più complicati della vita.

A Vicenza, lo scorso fine settimana, è stata presentata da Silvia Bisconti , attraverso il suo progetto Raptus & RoseLa moda liberata, l’iniziativa il “Défilé della Rinascita“. Creata grazie al lavoro della fashion designer italiana, la collezione denota un forte carattere indipendente, oltre una grande cura nei dettagli che rendono il livello estetico delle realizzazioni di sopraffina realizzazione. Sono stati presentati degli abiti capaci di suscitare forti emozioni nell’animo umano, oltre a trasmettere la storia delle donne guerriere che combattono ogni giorno la propria battaglia personale.

  • défilé della rinascita
  • défilé della rinascita
  • défilé della rinascita
  • défilé della rinascita
  • défilé della rinascita

In passerella hanno sfilato 55 donne tra cui 27 di loro lottano contro il cancro, oltre a infermiere, dottoresse e donne legate al mondo della politica come Erika Stefani, attuale ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie, l’europarlamentare Mara Bizzotto, la Senatrice Daniela Sbrollini, gli assessori regionali Manuela Lanzarin ed Elena Donazzan,la sindaca di Bassano del Grappa, Elena Pavan e quella di Monteviale Elisa Santucci.

La collaborazione è un modo eccezionale per accrescere la consapevolezza delle proprie capacità e aumentare il supporto per il prossimo; inoltre è possibile migliorare la vita dei pazienti, perché provare sulla propria pelle questa malattia non deve rappresentare un ostacolo per continuare ad sentirsi belle.

A rimarcare la particolarità del evento, cui motto era “la bellezza ci salverà“, un elegante turbante floreale posto sul capo di ogni modella, simbolo della rinascita, ritorno della speranza, gioia e amore per se stesse.

La designer si è focalizzata nell’apportare originalità ed alta qualità negli indumenti di tutti giorni mixando cuciture sartoriali, impreziositi con ricami, tinture e pitture elaborate a mano. Raptus & Rose è un’edizione limitata che comprende pijama pant, cappottini ,gonne fluide e indumenti a maglia.

I capi indossati sono stati realizzati a mano per ciascuna modella senza seguire i classici canoni di misure e altezze, ma valorizzando solo l’unicità di ogni donna.  Il “Perfecto Dress” indossato da tutte le donne, ha 4 metri di punti a mano e sullo fondo i Cuori Sacri realizzati con l’antica tecnica del block print.

Con un forte desiderio di rompere gli schemi della fabbrica, Bisconti viaggia in tutto il mondo, sopratutto in India, nelle piccole e poco conosciute fabbriche manifatturiere che preservano la tradizione delmetodo tradizionale di tessitura e l’arte sartoriale decorativa handmade. L’idea di fondo della stilista è quella di trasmettere al pubblico che gli indumenti non servono solo per coprire il corpo, c’è un pensiero elevato che tende verso il trascendentale e attraverso ciò si può aiutare a ritrovare se stessi.

Yuliia Palchykova Matryoshka.G

Account instagram @MATRYOSHKA.G 

www.fashion-vibes.com

Articoli Correlati