POLITICASenza categoriaԑ TOP NEWS

Italia – Europa: il braccio di ferro sui conti pubblici continua

Il braccio di ferro tra il Governo italiano e la Commissione Europea si è arricchito di un nuovo capitolo che si è concluso con un nulla di fatto. Non  si è infatti rivelata risolutiva la disponibilità ad un arretramento dal 2,4 al 2,04 del deficit nella manovra finanziaria.

Dopo i toni ottimistici del premier Giuseppe Conte, vi è stata la replica della Commissione Europea che chiede da un lato di limare ulteriormente il deficit dell’Italia e dall’altro di fornire maggiori spiegazioni sui contenuti della manovra. A non convincere è soprattutto dove il Governo italiano pensi di trovare le risorse per garantire i due punti fermi: reddito di cittadinanza e riforma della legge Fornero sulle pensioni.

Intanto ha parlato anche il presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi che ha posto l’accento sul fatto che a sostenere l’espansione e a spingere gradualmente l’inflazione sia anche la domanda interna, oltre alle difficoltà del sistema internazionale, con il conseguente calo delle esportazioni, che sta caratterizzando l’ultimo periodo del 2018.

Articoli Correlati

Lascia un commento