PIANETA ANIMALI

La borsa primordiale del gatto? Uno scudo contro le ferite

Quante volte è capitato di osservare un gatto di profilo e notare un eccesso di pancia pendente nel suo basso ventre? Per molte persone questo sarebbe sintomo di sovrappeso dell’animale, ma non è così. In realtà non si tratta di pancia, bensì di borsa primordiale, ovvero un lembo di pelle molto elastica che sporge verso il basso nella zona della pancia, vicino alle zampe posteriori.

È una parte ben visibile quando il gatto è in piedi sulle quattro zampe ed è una parte anatomica essenziale per l’animale, anche perché svolge delle funzioni ben precise. Infatti, secondo gli esperti, la funzione primaria della borsa primordiale è quella di permettere al gatto una grande estensione nel salto e nella corsa, evitando così possibili strappi. Inoltre questa sacca è anche una protezione, poiché spesso il gatto si trova invischiato in qualche lotta (con una preda o con altri animali) e questo lembo di pelle diventa così una sorta di scudo contro le ferite sulla pancia.

Non vi è quindi da preoccuparsi se questo lembo di pelle risulta morbido e rilassato, specie nei casi di sterilizzazione, la quale porta ad un rilassamento della parete cutanea addominale (fenomeno irreversibile). Mentre c’è invece da preoccuparsi se questo lembo risulta gonfio e indurito, in tal caso potrebbe trattarsi di una qualche patologia addominale e sarebbe consigliato recarsi dal veterinario. Ma potrebbe anche trattarsi di un semplice caso di sovrappeso, in questo caso basterà controllare il gatto dall’alto e se le curve dei fianchi non risultassero visibili, allora sarebbe opportuno metterlo a dieta.

Ad ogni modo, per togliersi ogni tipo di dubbio e ottenere più informazioni in merito è sempre utile consultare un veterinario.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli Correlati