• 4 Dicembre 2022
  • PIANETA ANIMALI

L’asilo per cani: vantaggi e svantaggi per i nostri amici a 4 zampe

Quando si parla di asilo si pensa a quello dei bambini, ma negli ultimi anni un servizio diventato molto popolare è l’asilo per i cani. Di cosa si tratta? Innanzitutto vi è da fare una distinzione, perché molti sono coloro che confondono l’asilo per cani dalla pensione per cani.

La differenza sostanziale sta nella durata della permanenza in struttura: un asilo per cani ha degli spazi dedicati ad un accudimento giornaliero od orario, si può quindi lasciare il cane per tutto il giorno oppure solo per alcune ore e si può usufruire di questo servizio per tutti i giorni della settimana, ma anche solo per alcuni; mentre una pensione per cani è una struttura in cui si lascia il proprio cane per alcuni giorni consecutivi, in quanto è un luogo predisposto ad accogliere cani che soggiorneranno per un breve periodo in assenza del padrone.

L’asilo per cani è un’opzione che scelgono molte persone, è un po’ come l’asilo dei bambini. È dove il nostro amico Fido va a trascorrere qualche ora con un personale specializzato, mentre il padrone si reca al lavoro o ha delle commissioni e non vuole lasciarlo a casa da solo. Così l’animale passa del tempo in compagnia anche di altri cani e può godersi coccole, passeggiate, giochi e può fare interazioni sociali.

Inoltre in molti asili per cani si può concordare con il personale le specifiche attività per il proprio cane. La popolarità di questi luoghi è aumentata di molto negli ultimi anni nella nostra società, in gran parte a causa del bilanciamento tra la vita privata e quella lavorativa. Anche se con l’aumento dello smart working molti si ritrovano a lavorare spesso a casa.

Quali sono i vantaggi dell’asilo per cani?

L’asilo dei cani sembra avere molti vantaggi, sia per i cani sia per i proprietari, vediamone alcuni:

  • Problemi comportamentali. Talvolta il cane a casa da solo può soffrire di ansia da separazione e questo può portarlo a comportamenti indesiderati, come ad esempio masticare le scarpe o il divano, mordere i mobili o abbaiare per ore. Per alcuni cani restare a casa da soli potrebbe essere un’esperienza angosciante e dannosa per l’animale stesso, mettendo così in difficoltà i padroni e, a volte, i vicini di casa.
  • Salute fisica del cane. Il cane ha bisogno di esercizio fisico costante e di una stimolazione quotidiana per mantenere i muscoli, le ossa e le articolazioni in buona salute. Inoltre l’esercizio fisico, abbinato ad una sana alimentazione, gli permetterà di non ingrassare.
  • Socializzazione. L’asilo per cani può aiutare se il proprio animale ama la compagnia o se sta imparando a come comportarsi con altri cuccioli e persone. Qui il dog sitter avrà il compito di supervisionare il cane con un numero minimo di questi altri, in modo da poter far mantenere le interazioni sicure e positive.
  • La produttività. Spesso non è facile mantenere la concentrazione e la produttività se si è in casa e il cane ci distrae e l’asilo diurno aiuta in questo senso, poiché permette di rimuovere quella distrazione senza alcun senso di colpa o preoccupazione. L’animale avrà qualcuno che può prendersi cura di lui e noi possiamo concentrarci sui nostri impegni quotidiani.
  • La tranquillità. È normale preoccuparsi di un cane lasciato solo in casa, specie per le persone che passano fuori casa molte ore. In questo caso l’asilo diurno è l’ideale, perché consente alla persona di lavorare o di svolgere le proprie faccende con serenità nel sapere che c’è chi provvede al proprio amico a 4 zampe. Quindi un’ottima soluzione per mantenere la tranquillità e l’equilibrio casa-lavoro.

asilo cani
(Pexels @Julissa Helmuth)

Quali sono gli svantaggi?

Non per tutti i cani l’asilo può essere la scelta migliore, questi centri vanno quindi ben considerati per poter prendere una decisione. Tra i punti più importanti:

  • I cani devono essere regolarmente vaccinati e sverminati;
  • Il cane, soprattutto all’inizio, potrebbe provare ansia e stress nel vedersi lasciare in un posto nuovo e vedendo il padrone che se ne va;
  • Il cane potrebbe soffrire di fobia sociale, in questi casi può avere grosse difficoltà in compagnia di molti altri cani;
  • L’alloggio e le cure devono essere adeguate al cane, quindi è suggerito fare una visita all’asilo prima di usufruire dei suoi servizi.

Conclusioni

L’asilo nido per cani è un’alternativa che va sempre più di moda quando si tratta di affidare il proprio animale domestico a degli estranei. Molti sono coloro che usufruiscono di questi servizi, specialmente coloro che passano molte ore fuori di casa e non si sentono sicuri nel lasciare il proprio amico a 4 zampe da solo così a lungo.

Da non confondere con una pensione per cani. L’asilo è semplicemente uno spazio appositamente progettato per l’alloggio ed il mantenimento dei propri amici fidati per un periodo di tempo limitato.

Tuttavia, questi centri hanno i loro pro ed i loro contro, ma ciò che è importante ricordare è che l’asilo per cani potrebbe non essere un aiuto valido per tutti i cani e sarebbe sempre meglio andare a visitarli e parlare con il personale specializzato prima di usufruire dei suoi servizi.

Valeria Glaray

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati