SPORTԑ PRIMO PIANO

La Lazio strapazza la Juve (3-1), solo un pari (1-1) per il Napoli a Udine

ROMA. La favola della Lazio continua, la Juventus cade per la prima volta nell’era Sarri e resta seconda in classifica a due punti dall’Inter. I bianconeri mancano dunque il sorpasso al primo posto, mentre la Lazio si avvicina a -3, inanellando la terza vittoria consecutiva.

A sbloccare la gara è Ronaldo nel primo tempo, mentre il pari di Luiz Felipe di testa arriva nel recupero sempre della prima frazione di gioco. Nella ripresa succede di tutto: prima il rosso per Cuadrado, poi il capolavoro di Milinkovic-Savic per il 2-1. Nel finale Szczesny para un rigore a Immobile, ma Caicedo cala comunque il tris a pochi secondi dallo scadere del quinto minuto di recupero:

Lazio – Juventus 3-1

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic (90′ Caicedo), Leiva, Luis Alberto (75′ Parolo), Lulic; Correa, Immobile (85′ Cataldi). All. Inzaghi
Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur (41′ Emre Can), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (71′ Danilo); Dybala (79′ Higuain), Ronaldo. All. Sarri
Reti: 25′ Ronaldo (J), 45’+1 Luiz Felipe (L), 74′ Milinkovic-Savic (L), 90’+5 Caicedo (L)
Ammoniti: Luis Alberto (L), Pjanic (J), Dybala (J), Lazzari (L), Szczesny (J), Leiva (L)
Espulso: al 69′ Cuadrado (J)

UDINE. Altro passo falso in campionato degli azzurri, bloccati sull’1-1 alla Dacia Arena nella quindicesima giornata di Serie A. Dopo il ritiro imposto da Ancelotti, il Napoli stecca nel primo tempo chiuso in svantaggio con la rete di Lasagna. Insigne resta negli spogliatoi all’intervallo (dentro Llorente), segnali di ripresa con Ruiz e il pareggio di Zielinski al 69′. Llorente spreca di testa, sfortunato Younes. Il 4° posto resta lontano 8 punti, martedì la sfida al Genk in Champions.

Udinese-Napoli 1-1

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Ter Avest (74′ Pussetto), Fofana, Mandragora, De Paul (84′ Barak), Larsen; Lasagna (89′ Becao), Okaka. All. Gotti
Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Ruiz, Zielinski, Insigne (46′ Llorente); Mertens, Lozano (62′ Younes). All. Ancelotti
Ammoniti: De Paul (U), Mertens (N), Callejon (N), Fofana (U), Okaka (U), Mario Rui (N)
Espulso: Maksimovic (N) dalla panchina per proteste al 79′

Articoli Correlati