SPORTԑ PRIMO PIANO

La Roma batte il Napoli 2-1 grazie ai gol di Zaniolo e Veretout

ROMA. Va alla Roma il primo anticipo dell’undicesima giornata di Serie A. Allo stadio Olimpico, i giallorossi di Fonseca superano il Napoli 2-1 grazie alle reti di Zaniolo e Veretout (su rigore). Sull’1-0, Meret para un penalty a Kolarov, mentre due legni fermano Milik e Zielinski. Nella ripresa, traversa di Kluivert, 1-2 di Milik e Cetin espulso. Con questo successo, la Roma vola provvisoriamente al terzo posto della classifica con 22 punti, Napoli settimo a -4.

La Roma ha giocato una partita intelligente, brava a proporsi, a colpire e a saper soffrire, si è acceso solo a intermittenza il Napoli che ancora una volta ha sbagliato troppo in fase conclusiva. Fra i migliori in campo sicuramente l’arbitro Rocchi, attesissimo dopo le polemiche in settimana e bravissimo a gestire una partita molto difficile. E a proposito di direttore di gara, Rocchi ha sospeso la partita, al 24′ del secondo tempo, per cori di discriminazione territoriale della curva romanista. Palla all’arbitro e tutti a centrocampo, dopo circa un minuto la ripresa del gioco. In precedenza, dopo i primi cori, un avviso via altoparlante aveva già minacciato lo stop dell’incontro.

Al termine dell’incontro, Zaniolo ai microfoni di Sky ha detto: “Oggi siamo felicissimi, per la vittoria in uno scontro diretto, dovevamo vincere per forza e lo abbiamo fatto. Ora continuiamo ad allenarci per vincerne altre e fare qualcosa di grande. Siamo una squadra con grandi mezzi, dovevamo ritrovarci dopo l’anno scorso. Per quanto mi riguarda sono felicissimo di questo periodo che sto attraversando, voglio continuare così e farne molti altri”.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati