SPORTԑ PRIMO PIANO

Le Ferrari dominano anche le libere 2 nel GP del Bahrain

Prova da incorniciare per le Ferrari in questo venerdì di prove libere, dopo la conquista dei primi due posti nelle prime prove libere, a distanza di qualche ora si riconfermano a posizioni invertite. Potrebbe aver portato bene il nuovo look con baffo alla Nigel Mansell per il pilota teutonico: sul tracciato di Sakhir, in Bahrein, Sebastian Vettel domina la prova, nonostante un testacoda a metà gara tra la curva 2 e la curva 3 che non ne ha inficiato la splendida prestazione. Il pilota tedesco chiude la gara con il tempo di 1’28”846”’. Segue a ruota l’altra rossa, che ribadisce la crescita di tutto il team di Maranello e “dell’enfant prodige” monegasco Charles Leclerc secondo a soli 35 millesimi dal compagno.

Continuano a tallonare le prime posizioni le due Mercedes. Le frecce d’argento migliorano leggermente il distacco rispetto alla sessione precedente: Lewis Hamilton sale al terzo posto, con un ritardo di 603 millesimi, quarto Valtteri Bottas a 711 millesimi di distacco. Guizzo in avanti di Niko Hulkenberg che con la Renault passa dall’ottava alla quinta posizione. Max Verstappen con la Red Bull scende dalla quinta alla sesta posizione e Kevin Magnussen con la Haas riesce a realizzare un bel balzo in avanti, passando dalla dodicesima alla settima piazza. Male le Alfa Romeo con Kimi Raikkonen sedicesimo e Antonio Giovinazzi diciottesimo.

Nigel Mansell nel 1990 in Ferrari (Wikipedia)
Tags

Articoli Correlati