SPETTACOLIԑ PRIMO PIANO

L’inclusione azzera le diversità: una emozionante fiction su Rai1

ROMA. Arriva su Rai1, da lunedì 16 dicembre in prima serata, la serie Ognuno è perfetto, una fiction tenera ed emozionante che racconta l’incredibile avventura di un gruppo di ragazzi in un viaggio unico e indimenticabile, che li vedrà attraversare frontiere e sfidare pregiudizi. Una storia che commuove e fa sorridere grazie ad un cast di attori raffinati e amati dal pubblico (tra cui Edoardo Leo, Cristiana Capotondi, Nicole Grimaudo, Lele Vannoli, Piera degli Esposti), accompagnati da un irresistibile gruppo di esordienti (Gabriele Di Bello, Alice De Carlo, Aldo Arturo Pavesi, Matteo Dall’Armi e Valentina Venturin). Ragazze e ragazzi con la Sindrome di Down che con smaliziato candore danno vita a personaggi forti e autentici, di cui sarà difficile non innamorarsi.  

La fuga dei ragazzi, braccati da due adulti che litigano mentre cercano di riportarli a casa, darà vita a una rocambolesca serie di avventure sospese tra dramma e commedia, ma sempre intrise di realismo. Il viaggio sarà per tutti un’occasione di crescita personale, che a volte però avviene anche in modi imprevedibili. Perché è vero che i ragazzi con la Sindrome di Down hanno bisogno dell’aiuto degli adulti, ma questa serie – sei episodi per tre prime serate – racconta che è vero anche il contrario: se si impara davvero a conoscerli, questi ragazzi hanno molto da insegnare a tutti noi.

Il cast di “Ognuno è perfetto”

Ognuno è perfetto ci porta in modo inedito nel mondo della disabilità e di chi si trova a viverla tra mille ostacoli, avendo nel cuore i desideri di tutti. Ci racconta con ironia la possibilità di uno sguardo dove la diversità vista con occhi nuovi diventa forza. La serie è una coproduzione Rai Fiction-Viola Film e la sceneggiatura porta la firma di Fabio Bonifacci, la regia è di Giacomo Campiotti, che si è trovato davanti all’inedita sfida di dirigere un gruppo di talentuosi ragazzi disabili.

L ‘anteprima è stata proiettata in un cinema a Roma alla presenza del presidente della Rai Marcello Foa dell’ad Fabrizio Salini. “E’ stata un’avventura vera, abbiamo creato un gruppo di lavoro molto, particolare e unito. L’energia di questi ragazzi ci ha aiutato. Abbiamo imparato un sacco di cose straordinarie da questa storia”, ha commentato uno dei protagonisti, Edoardo Leo. Ed ha aggiunto Cristina Capotondi: “Questo è l’esempio migliore di cosa questo mestiere può darti”.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati