SPORTԑ PRIMO PIANO

Mondiali ciclismo, Filippo Ganna è bronzo nella crono individuale

LONDRA. Filippo Ganna coinquista a sorpresa una medaglia di bronzo ai Mondiali di ciclismo in corso di svolgimento in Gran Bretagna. E lo fa in una delle specialità che in passato non hanno mai regalato grossi allori agli azzurri: la cronometro individuale. Nella gara uomini che si è svolta in da Northallerton ad Harrogate (54 km) ad imporsi è stato il ciclista australiano Rohan Dennis che ha chiuso in 1 ora 05’05” e ha bissato il titolo conquistato dodici mesi fa a Innsbruck. Secondo posto a +1’09” del baby fenomeno belga Remco Evenepoel, già campione europeo a nemmeno 20 anni. Splendida la prova di Filippo Ganna: il 23enne della Ineos, campione italiano 2019 e tre volte iridato su pista, ha centrato lo storico bronzo (+1’55”) con 2 secondi di vantaggio sul forte neozelandese Bevin. L’altro azzurro Edoardo Affini ha invece chiuso 15° (+3’37”).

Filippo Ganna, 23 anni

Davvero sfortunato uno dei favoriti, il belga Campenaerts, vittima di una caduta e di un problema meccanico che ne ha condizionato la gara (11°). Male Primoz Roglic, vincitore della Vuelta, soltanto dodicesimo.

Si tratta della terza medaglia in 25 anni per l’Italia nella prova contro il tempo. Chiuso il programma delle prove contro il tempo, con due medaglie già messe in bacheca dalla spedizione azzurra (Tiberi e Ganna), si comincia domani (giovedì 26) con le prove in linea. I professionisti tornano in strada domenica, per il gran finale che assegna la maglia iridata oggi sulle spalle di Alejandro Valverde. 

Ordine d’arrivo

1. Dennis (Aus) in 1h05’05”
2. Evenepoel (Bel) +1’09”
3. Ganna (Ita) +1’55”
4. Bevin (Nzl) +1’57”
5. Dowsett (Gbr) +2’01”

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati