SPORT

Scherma paralimpica: seconda giornata a Pisa avara di successi

PISA. La seconda giornata di gare del circuito di Coppa del Mondo di scherma paralimpica, che si sta disputando al Pala Cus di Pisa, si conclude senza alcuna vittoria da parte degli atleti azzurri.

Il miglior piazzamento è stato quello di Emanuele Lambertini, che raggiunge i quarti di finale, ad un soffio dal podio, nella gara di fioretto maschile, categoria A. Il fiorettista emiliano, dopo aver superato per 15-3 il canadese Ryan Roussel, ha avuto la meglio agli ottavi sul cinese Ye Ruji per 15-8, prima di essere eliminato dal russo Nikita Nagaev per 15-9 nell’assalto dei quarti. E’ stato invece l’altro russo Roman Fedyaev ad interrompere la gara dell’azzurro, Matteo Betti nel turno dei sedicesimi, piazzando la stoccata decisiva del 15-14. Si era fermato nel turno dei trentaduesimi Matteo Dei Rossi, sconfitto 15-4 dal cinese Sun Gang, mentre Luca Tulli ed Alberto Morelli erano stati eliminati nella fase a gironi. La gara ha visto protagonista la squadra cinese, che piazza tre dei suoi atleti tra i primi quattro in assoluto. La finale è stata vinta dal cinese Zhong sul connazionale Sun Gang per 15-7

Emanuele Lambertini (foto Bizzi)

Nella sciabola femminile, categoria A, è stata Andrea Mogos la migliore delle azzurre. La sciabolatrice piemontese si è infatti fermata alle porte dei quarti di finale, sconfitta per 15-7 dalla georgiana Nino Tibiashvili.
Erano invece uscite di scena ai trentaduesimi Loredana Trigilia, fermata sul 15-7 dalla polacca Kinga Drozdz, Sofia Della Vedova, eliminata 15-2 dall’ungherese Eva Hajmasi, Sofia Brunati, sconfitta 15-12 dalla polacca Renata Burdon e Liliana Tolu, superata per 15-3 dall’altra ungherese Amarilla Veres. Non ha passato la fase a gironi Marcella Li Brizzi.

Loredana Trigilia (foto Bizzi)

Nella spada maschile, categoria B, invece, Alessio Sarri si è fermato al tabellone dei sedicesimi. L’esperto atleta azzurro, dopo il successo per 15-10 contro il tedesco Balwinder Cheema, è stato eliminato dal cinese Hu Daoliang col punteggio di 7-5. Stop nel turno dei trentaduesimi per Lorenzo Major, sconfitto 15-3 dall’ucraino Anton Datsko, mentre Michele Vaglini e Davide Costi erano usciti di scena dopo la fase a gironi.

Infine, nella sciabola femminile, categoria B, Rossana Pasquino esce sconfitta per 15-10 contro la polacca Partycka Hareza nell’assalto del tabellone dei sedicesimi. Stop nella fase a gironi per Matilde Spreafico.

Domani l’atteso esordio di Bebe Vio nella gara di fioretto femminile categoria B, inoltre si disputeranno le gare di fioretto femminile categoria A, sciabola maschile categoria B e spada maschile categoria A.

Tags

Articoli Correlati