SPORTԑ PIEMONTE

Tennis, Castelli: “Felice del sostegno alla candidatura di Torino per le Atp Finals”

ROMA. La città di Torino è ancora candidata per le Atp Finals 2021-2025 di tennis. In tarda mattinata il sottosegretario con delega allo sport Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che garantisce la copertura economica da 78 milioni di euro. In una nota di Palazzo Chigi Giorgetti si dice soddisfatto “dopo un lavoro serio e riservato” per “l’esito della vicenda“, anche “per essere riuscito in extremis, come per le Olimpiadi, a garantire la candidatura italiana“. Un evento che rappresenterebbe un fatto positivo per il nostro sport, ma anche per le ricadute economiche sul territorio.

Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, ha commentato in maniera positiva il passo importante fatto oggi: “Sono molto felice che come Governo si sia deciso di sostenere concretamente la candidatura del capoluogo piemontese. Il nostro impegno nasce dalla consapevolezza che si tratta di un investimento sostenibile e di un’occasione di sviluppo che non possiamo negare a Torino, al suo hinterland, all’Italia e agli amanti del tennis.” – il sottosegretario ha poi aggiunto – “Nelle ultime settimane ci siamo impegnati al massimo per riuscire a garantire alla città i fondi necessari e i tempi stretti rendevano assolutamente necessario un impegno diretto dell’Esecutivo e del Presidente del Consiglio“.

Grande soddisfazione per il sindaco di Torino Chiara Appendino, che a seguito della notizia ha dichiarato: “È stata dura ma Torino ci ha creduto fin dall’inizio. Ora seguiremo la vicenda con ancora più attenzione: Torino ci proverà fino all’ultimo come abbiamo fatto in queste settimane“. Successivamente ha pubblicato un significativo post su Facebook che afferma: “Poco fa è stato firmato il decreto approvato ieri sera in CdM dal Governo Conte che fornisce il sostegno economico alle ATP Tour Finals 2021-25. A tutti coloro che ci hanno sostenuto va un sentito ringraziamento. È una notizia straordinaria per Torino e per tutto il Paese perché adesso possiamo giocarcela fino alla fine con Londra, Manchester, Tokyo e Singapore. La decisione finale verrà presa nei prossimi giorni a Indian Wells. Di una cosa potete essere certi: questa non è la partita di una persona ma di un’intera squadra e noi continueremo a lottare ogni minuto che ci separa da quel momento per portare a casa il risultato, con lo stesso coraggio, con la stessa determinazione e la stessa tenacia che ci hanno portato sin qui.” .

Articoli Correlati