SPORTԑ PRIMO PIANO

Tennis, il diciottenne azzurro Sinner in semifinale ad Anversa

ANVERSA. La favola di Jannik Sinner continua. Il diciottenne altatesino, attualmente numero 119 del mondo, dopo aver battuto, nel torneo Atp 250 di Anversa, il numero 13 del mondo Gael Monfils, si è ripetuto conquistando la prima semifinale in carriera in un torneo Atp. L’azzurro ha superato un altro “next gen”, il 21enne statunitense Frances Tiafoe (n.53) in tre set (6-4, 3-6, 6-3), e soprattutto si è assicurato un posto, da lunedì, nella top 100 a 18 anni, lui che un anno fa occupava la posizione numero 778.

Contro Tiafoe, l’azzurro non ha tremato neppure quando nel terzo e decisivo set serviva per il match ed è andato sotto 15-40: un paio di servizi a oltre 200 orari e il rovescio bimane in spinta hanno ricacciato indietro lo statunitense. “Ho giocato bene, ho fatto bene le cose importanti e sono davvero felice di questa semifinale – ha commentato l’azzurro subito dopo il match -. Ho giocato profondo per poi attaccare, è andata bene”.

Sinner si giocherà un posto in finale contro Stan Wawrinka (n. 19 del ranking mondiale) che ai quarti ha battuto il francese Gilles Simon, 6-3, 6-7, 6-2). Sinner aveva già incontrato nel suo match d’esordio agli Us Open un mese e mezzo fa Wawrinka, perdendo in quattro set, ma incassando i suoi complimenti.

Loading...

Articoli Correlati