• SPORT

Toro che grinta! Vince contro la Dea e aggancia la zona Europa

TORINO. Nel match pomeridiano di sabato, valido per la venticinquesima giornata di Serie A un Torino di grande carattere e sostanza batte a sorpresa l’Atalanta per 2-0. L’incontro si decide tra la fine del primo tempo ed il secondo con le reti di Izzo e di Iago Falque. Stabilito il record di imbattibilità assoluto per un portiere granata: Sirigu entra nella storia del club mantenendo inviolata la propria rete per 471 minuti consecutivi, in pratica 5 partite e uno sprazzo della sconfitta 3-2 contro la Roma.

La curva Maratona

E’ stato un pomeriggio freddo e umido quello all’Olimpico di Torino, che ha visto un’Atalanta pronta al riscatto dopo la sconfitta in rimonta subita contro il Milan nella scorsa giornata contro, e i granata reduci da quattro risultati utili consecutivi e nessuna rete subita. Gasperini si dispone col classico 3-5-2, sostituisce lo squalificato De Roon con Pasalic ed effettua l’ennesima turnazione in difesa che vede schierati in questa occasione Mancini, Palomino e Djimsiti. Mister Mazzarri risponde con lo stesso schieramento sostituendo lo squalificato Rincon con Lukic e vince il ballottaggio sulla corsia destra De Silvestri su Ansaldi.

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta

Ritmi subito alti da parte delle due squadre che nella prima metà del tempo effettuano quattro conclusioni in porta, tre per gli orobici e una per i padroni di casa, tutte troppo imprecise che potrebbero portare punteggio solo in una partita di rugby. Le due formazioni si equivalgono in campo, sono molto solide a livello difensivo e cercano gli errori avversari per colpire in ripartenza. Quando la partita sembra volgersi al termine il Toro sfrutta un calcio d’angolo : è il minuto 42, dagli sviluppi del corner De Silvestri colpisce di testa, il pallone finisce nella mischia e viene indirizzato sui piedi di Iago Falque che tira di prima colpendo il palo, Masiello in scivolata l’area ma la palla finisce nei pressi di Izzo che fulmineo come un cobra sigla il vantaggio. L’Atalanta è la squadra ad aver subito più gol dagli sviluppi di calcio d’angolo, con all’attivo 7 reti subite.

Iago Falque dopo il gol. Da destra Iago Falque, Nkoulou e Belotti

Nella ripresa la squadra di casa sigla il colpo del definitivo ko: dopo appena 60 secondi Meité porta palla sulla sinistra, trova Iago Falque che con un dribbling magistrale in area si libera e con un colpo di biliardo sigla la seconda rete. L’Atalanta proverà a riversarsi tutta in avanti, lasciando molti spazi all’avversario che sfiorerà la rete altre due volte con il ritrovato Iago Falque, che non segnava da quasi due mesi. Zapata a pochi minuti dal termine cerca di impensierire la difesa avversaria e Sirigu, ma il muro granata con crolla mettendo a referto il quinto “cleen sheet” consecutivo. Dopo questa vittoria il Torino raggiunge il sesto posto con Atalanta e Lazio a quota 38 e di conseguenza è in piena lotta per la corsa alla qualificazione in Europa League. Per i nerazzurri la seconda sconfitta consecutiva non rappresenta un dramma, ma sicuramente per gli uomini del Gasp sta suonando un piccolo campanello d’allarme.

Articoli correlati