SPORT

Turchi alla difesa del titolo internazionale Wbc contro McCarthy

Giovedì 11 luglio la grande boxe sbarcherà finalmente al Foro Italico di Roma, e lo farà grazie all’evento organizzato da Opi Since 82 e Matchroom Boxing Italy, nel quale il main event sarà rappresentato dal match tra il pugile italiano Fabio Turchi, che difenderà per la prima volta il titolo internazionale WBC, contro il britannico Tommy McCarthy. Il tutto sarà trasmesso in diretta streaming su Dazn.

L’astro nascente della categoria dei pesi massimi leggeri Turchi , con un record di 17-0 con 13 ko, è reduce dalla vittoria al primo round sul finlandese Sami Enbom, che gli ha permesso di conquistare il titolo WBC alla Tuscany Hall di Firenze lo scorso aprile. Fabio soprannominato “Stone Crusher” (spacca pietre) ha dimostrato di meritare il suo soprannome demolendo Enbom in 74 secondi con un devastante montante sinistro al corpo. Si è trattato della seconda vittoria prima del limite per il mancino Turchi, che lo scorso novembre aveva dominato l’ex campione del British Commonwealth Tony Conquest per il titolo internazionale silver WBC. Il 25enne pugile fiorentino spera che una terza vittoria prima del limite lo avvicini al suo obiettivo: un incontro per il titolo mondiale.

fabio turchi
Fabio Turchi, dopo la vittoria su Sami Enbom, conquista il titolo internazionale WBC nella categoria dei pesi massimi leggeri (Twitter)

McCarthy (14-2 con 7 ko) invece ha subìto una sconfitta al quarto round contro il londinese Richard Riakporhe per il titolo intercontinentale WBA a Peterborough, ma il vincitore della medaglia d’argento ai Giochi del Commonwealth si è ripreso con una vittoria per ko al terzo round nella nativa Belfast il mese scorso.

Tra gli eventi più importanti dell’11 luglio spicca quello tra il pugile di casa, il romano Emanuele Blandamura (29-3 con 5 ko, ex campione europeo e sfidante al titolo mondiale), che affronterà l’inglese Marcus Morrison (20-3 con 14 KO) per il vacante titolo internazionale silver dei pesi medi WBC. Blandamura è reduce dalla vittoria su Nikola Matic lo scorso aprile.

Emanuele Blandamura (Facebook)

Nella stessa serata Sergio Demchenko (21-14-1 con 14 KO) si scontrerà con l’ex campione di Francia dei pesi mediomassimi Hakim Zoulikha (26-10 con 11 KO) per il vacante titolo dell’Unione Europea. Inoltre, saliranno sul ring alcuni dei migliori talenti che Roma possa offrire: l’ex campione d’Europa e Silver WBC dei pesi leggeri Emiliano Marsili (37-0-1 con 15 KO), il peso superwelter Mirko Natalizi (5-0 con 3 KO), il peso superleggero Sebastian Mendizabal (2-0), il peso massimo leggero Simone Federici (14-2-1 con 6 KO), il peso superwelter Vicenzo Bevilacqua (14-0). Infine, debutterà tra i professionisti nella categoria dei pesi mediomassimi l’olimpionico Valentino Manfredonia.

Il presidente della Opi Since 82 Salvatore Cherchi ha dichiarato: “Siamo lieti di tornare a Roma e di organizzare al bellissimo stadio Nicola Pietrangeli la quinta manifestazione con i nostri amici di Matchroom Boxing Italy e DAZN. Il pubblico potrà godersi un grande evento l’11 luglio con 3 titoli equilibrati e molti pugili locali di talento nel sottoclou. Sarà una bellissima serata di boxe, da non perdere!

Eddie Hearn, Managing Director di Matchroom Boxing, ha affermato: “Fabio Turchi si sta velocemente affermando come la nuova stella del pugilato italiano, e l’11 luglio allo Stadio Nicola Pietrangeli di Roma potrà avvicinarsi ulteriormente al suo obiettivo, cioè un incontro valido per il titolo mondiale dei pesi massimi leggeri. Sono orgoglioso di essere coinvolto in prima persona nell’organizzazione del nostro primo evento a Roma, dopo le grandi serate di Firenze e di Milano, con i nostri partner Opi Since 82 e DAZN.

Norbert Ciuccariello

Loading...

Articoli Correlati