• 21 Gennaio 2021
  • CRONACHE

Venezia, oggi il Mose non si farà sorprendere dall’alta marea: già attivate le 78 paratie

VENEZIA. Ieri il meteo ha messo sotto scacco il Mose, facendo finire Venezia sotto 138 centimetri di acqua. È bastata una rapida evoluzione in negativo delle condizioni meteorologiche, con forti venti di scirocco e il mare non in grado di ricevere la spinta della laguna per lo scarico a valle dei fiumi ingrossati dalla pioggia, per buttare letteralmente al vento le performance delle paratoie da ottobre a oggi.

Da una previsione di 125 centimetri si è arrivati nel pomeriggio a un livello eccezionale superiore di 13 centimetri ai calcoli dei tecnici. Il sistema Mose per la difesa di Venezia dal fenomeno dell’acqua alta eccezionale è attivo.

venezia mose

Le 78 paratie alle tre bocche di porto (Lido, Alberoni e Chioggia) sono state alzate nella notte per una previsione di marea di 123 cm sul medio mare intorno alle 9,30. 

Il Mose dovrebbe essere attivato, al momento, per previsioni intorno ai 130 cm ma dopo la marea di ieri salita a 138 cm rispetto a una previsione intorno ai 122 cm è stato alzato comunque. Il tutto a causa delle incertezze provocate dall’imprevedibilità dei venti come inaspettatamente accaduto proprio ieri.

Redazione

Leggi ancora