• 24 Settembre 2021
  • SPORT

Federica Pellegrini confessa la relazione con l’allenatore Matteo Giunta

Dopo Luca Marin e Filippo Magnini la Divina confessa un nuovo amore nato tra le corsie della piscina: si tratta del suo attuale allenatore e cugino di Magnini.

Dalle dichiarazioni rilasciate post gara della finale dei 200 stile libero a Tokyo sembra che Federica Pellegrini abbia deciso di terminare la sua straordinaria carriera. Anche se il fatto che abbia parlato dell’ultimo 200 alle Olimpiadi ad alcuni ha fatto venire il sospetto che non si trattasse di un addio definitivo alle gare, bensì solo ai Giochi olimpici. Un rumors che è stato confermato dall’AGI che diramato una notizia esclusiva: la Divina deciderà a settembre se partecipare agli Europei di Roma del 2022 e quindi se chiudere la carriera in una competizione casalinga.

Fede ha dato tanto al nuoto italiano e più in generale a tutto lo sport a tinte azzurre, ma nello stesso tempo questo sport le ha preso tanto e un eventuale ritiro dalle competizioni le potrebbe finalmente permettere di iniziare a vivere una vita a pieno anche fuori dalle piscine. A partire da Matteo Giunta, suo allenatore e compagno di vita tenuto nascosto fino ad oggi. Anche se, per ammissione della stessa campionessa “La storia con Matteo era un segreto di Pulcinella“.

Gli amori della Pellegrini corrono quasi sempre in corsia: gli ex Luca Marin e Filippo Magnini

La Pellegrini ha avuto pochi amori importanti nella sua vita, tutti strettamente legati al nuoto. A partire dal nuotatore Luca Marin: nel 2008 Federica si innamorò di Luca e la loro relazione durò fino al 2011, in concomitanza con i campionati di nuoto a Shanghai. Fu proprio in quella occasione che Luca si accorse dell’attrazione tra la sua fidanzata e Filippo Magnini, il nuotatore due volte campione mondiale nei 100 m – nel 2005 e nel 2007.

Così Magnini divenne il suo secondo grande amore e dal 2011 al 2017 vissero in quel di Verona, dove tra litigi, momenti di rottura e ritorni di fiamma arrivarono a dirsi addio, proprio quando Federica decise di dedicarsi alla sua carriera, non essendo più così sicura della sua storia con Filippo (ora lui ha una relazione importante con la ex velina Giorgia Palmas dalla quale ha appena avuto una figlia, Mia).

Federica Pellerini
Federica Pellerini dopo aver ottenuto la qualificazione alla finale dei 200 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020, la 5° finale olimpica consecutiva (Instagram)

È forse giunta l’ora del grande passo?

Dopo anni di chiacchiere sulla sua presunta love-story con l’allenatore, Matteo Giunta, che per la cronaca è il cugino di Filippo Magnini, oggi Federica lo ha annunciato senza remore. Dal 2014, anno in cui si sono conosciuti grazie all’ex Magnini, Federica non aveva dato adito ad alcun pettegolezzo, proprio per non confondere l’immagine dell’allenatore e dell’atleta e creare scompiglio.

Da allora niente riflettori, nessuna notizia urlata ed entrambi hanno vissuto questo amore quasi segreto, anche se le persone vicine ai due conoscevano bene quel sentimento che li ha portati ad oggi. Federica si è sempre servita dei social per dichiarare situazioni e sentimenti, così anche in questa occasione lo dichiara contenta.

Dice che se non fosse stato per Matteo, il suo allenatore, avrebbe lasciato il nuoto da qualche anno, ma poi si sa, l’amore fa miracoli ed anche le soddisfazioni in piscina sono arrivate. Certo, questi 200 stile libero hanno deluso i fans ma chi la ama e la vede sorridere sa bene che questo sarà un nuovo inizio.

Sarà l’inizio della sua nuova vita perché, come si usa dire, quando si chiude una porta si apre un portone, e chissà, i suoi 32 anni fan pensare che il portone potrebbe essere quello di una nuova vita insieme a Matteo, consolidata da un matrimonio e magari da bebè in arrivo. Grande, Federica!!

Cristina Baron

Nata a Brescia, a 18 anni mi sono trasferita a Londra per un periodo. Al ritorno ho conseguito a Milano la laurea in Scienze Politiche con indirizzo internazionale pubblicistico. Vivo a Torino da 30 anni ed ho un figlio. Mi sono sempre occupata di scrittura anche ricoprendo ruoli imprenditoriali. Ho scritto e pubblicato due romanzi e ne ho altri nel cassetto. Il mio lavoro, la mia vita sono da sempre accompagnati da incessante curiosità ed inguaribile passione.

Articoli correlati