• 31 Gennaio 2023
  • SPORT

Serie A, qual è la rosa più preziosa?

Nonostante un Napoli straripante, che momentaneamente comanda la Serie A in vetta alla classifica, il campionato italiano, dopo tanti anni di dominio juventino, è tornato ad essere equilibrato. Vedendo il tabellone della massima divisione italiana risulta essere piuttosto complicato stabilire quale squadra sulla carta vale più di un’altra, perciò andiamo ad analizzare e a scoprire qual è effettivamente la rosa più preziosa tra tutte. Dopo la vittoria dell’Inter nel 2021, lo scorso anno è stata la volta del Milan, che, vincendo sul campo del Sassuolo all’ultima giornata, ha strappato il tricolore proprio dal petto dei propri cugini.

La rosa più preziosa della Serie A è quella del Milan

Considerato questo, ad oggi i rossoneri, perlomeno per il momento, hanno la rosa con il valore più alto sul mercato e, come riportato anche dalle quote riguardanti lo scudetto, hanno tutte le carte in regola per poter provare a bissare il successo. Senza ombra di dubbio dei grandi introiti e una grande disponibilità economica aiutano a raggiungere nel minor tempo possibile dei grandi traguardi, fattore che riguarda entrambe le milanesi.

Non a caso, entrambe si sono potute permettere di intervenire negli ultimi anni sul mercato e di acquistare le prestazioni di giocatori importanti dal punto di vista nazionale e non solo. A tal proposito, la squadra di Stefano Pioli, tra nuovi innesti e tra giocatori che crescendo hanno alzato nettamente il proprio valore, vince questa speciale classifica con un valore complessivo di 569,05 milioni di euro.

I gioielli del Milan targato RedBird

Il giocatore con il valore più alto tra tutti è Rafael Leao, che grazie alle sue prestazioni e ai suoi numeri straordinari ad oggi vale circa 85 milioni di euro. Il palcoscenico del Mondiale, inoltre, in cui da subentrato ha realizzato anche due reti con la maglia del Portogallo, gli ha permesso di mettersi ancora più in luce.

Lo stesso discorso vale per Theo Hernández, che non aveva ancora avuto grandissime occasioni di mettersi in mostra in manifestazioni del genere, considerando il fatto che lo scorso anno il Milan non è riuscito ad oltrepassare neanche la fase a gironi della Champions League. Il terzino francese ha un valore di mercato pari a 55 milioni di euro, superiore anche rispetto a quello di alcuni suoi compagni di squadra come Tomori e Tonali, entrambi per ora fermi a 50 milioni. Ad alzare il valore della rosa sono anche Bennacer, 40 milioni di euro, e Maignan e Kalulu, entrambi a 35.

Serie A: Inter, Napoli e Juventus dietro i rossoneri

Il valore totale della rosa dell’Inter, invece, ovvero 556 milioni di euro, è leggermente più basso rispetto a quello del Milan e leggermente più alto rispetto a quello del Napoli. Lautaro Martínez e Barella, che valgono rispettivamente 75 e 70 milioni di euro, sono i calciatori più costosi della rosa, mentre alle loro spalle si piazzano Skriniar e Lukaku. Il primo ha un valore di 60 milioni di euro, il secondo di 55.

I prezzi dei cartellini dei giocatori del Napoli, visto lo strepitoso avvio di stagione, sono schizzati verso l’alto, tanto che ad oggi la rosa partenopea ha un valore totale di circa 539 milioni di euro. Osimhen, valendo 75 milioni, risulta essere il giocatore più costoso, mentre Kvaratskhelia è già salito sui 60 milioni di euro.

Appena fuori dal podio c’è la Juventus, il cui valore totale è pari a 452 milioni di euro. Vlahović e Chiesa valgono rispettivamente 80 e 60 milioni, mentre a causa dei ripetuti infortuni è sceso vertiginosamente il prezzo del cartellino di Pogba, che ad oggi parte da una base di 35 milioni.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati